Nuova Zelanda


Nome completo: NUOVA ZELANDA

Capitale: Wellington

Superficie: 268.680 kmq

Lingua: Inglese e Maori

Religione: 67% cristiana (24% anglicana, 18% presbiteriana, 15% cattolica, 5% metodista, 2% battista. 3% altre confessioni protestanti), 1% induista, confuciana

Forma di governo: Stato indipendente nell'ambito del Commonwealth

INFO VARIE NUOVA ZELANDA

La Nuova Zelanda è uno stato insulare dell'Oceania posto nell'oceano Pacifico meridionale. Lo Stato è formato da due isole principali: l'Isola del Nord e l'Isola del Sud e da numerose isole minori come l'isola di Stewart e le isole Chatham. Il mar di Tasman la separa dall'Australia situata circa 2000 km a nord-ovest. Aotearoa è l'antico nome dato dal popolo Maori, all'odierna terra della Nuova Zelanda. Ci sono varie traduzioni sul nome originale ma quello più comunemente usato è "Land of Long White Cloud", che significa "Terra dalla lunga nuvola bianca". La Nuova Zelanda è un paese sviluppato che si colloca molto in alto nel confronto internazionale su molti argomenti, tra cui l'istruzione, la libertà economica e la mancanza di corruzione. Le sue città inoltre sono da sempre classificate come le più vivibili al mondo.

CURIOSITA': In Nuova Zelanda si trova una collinetta, alta poco più di 300m con il nome geografico più lungo al mondo, Taumatawhakatangihangakoauauotamateaturipukakapikimaungahoronukupokaiwhenua kitanatahu. È composto da 85 lettere, e in italiano significa "la vetta dove Tamatea, l'uomo dalle grandi ginocchia conquistatore di montagne, salì e suonò il flauto per la sua amata". È una delle prime nazioni al mondo a festeggiare il Capodanno. Sono 11 ore avanti rispetto all'Italia

GASTRONOMIA: La Nuova Zelanda integra nella propria gastronomia, piatti Maori, britannici e asiatici. La cucina è influenzata da tutte le etnie che fanno parte della popolazione. Non si può inoltre trascurare un accenno alla vasta scelta di vini, prodotti dalla fiorente industria, attualmente in piena ascesa. Le specialità più note possono suddividersi in due famiglie principali: originarie Maori e non. Nella cucina Maori i cibi sono solitamente cotti in forni interrati, riempiti opportunamente con brace calda. Vista l'attività geotermica molto diffusa nel paese, anticamente essa veniva sfruttata per la cottura dei cibi. Maiale, pollo, agnello e pecora sono le carni cucinate nell'Hangi, come contorno invece l'immancabile kumara (patata dolce), cipolle, cavolo, patate, carote e zucca. Tutto può essere aggiunto di Taro (pianta polinesiana) che avvolto conferisce un gradevole gusto piccante. Le costolette di agnello sono molto diffuse anche nella cucina kiwi non Maori e vengono solitamente consumate accompagnate dalla deliziosa salsa di menta. Un'altra specialità largamente diffusa nel Paese è il "Fish and Chips", una tradizione importata dal Regno Unito, ma la disponibilità di altre varietà di pesce rende il F&C neozelandese vagamente diverso al gusto. Solitamente si tratta di dentice. Le cozze giganti di Coromandel sono un altro eccellente piatto da provare. Cucinate solitamente bollite e aromatizzate, anche con curry. La parte forse realmente sviluppata in tutta la nazione è quella dei dolci, e in particolare la Pavlova e l'Afghan. La Pavlova, sulla cui origine per anni c'è stata una discussione con i cugini australiani, è un dolce con una base di meringa dolcissima, spesso coperta con panna e sempre servita con fragole tagliate e kiwi a fettine. L'Afghan invece è un biscotto a base di cioccolato, farina, zucchero e burro, preparato in varie misure.

FESTIVITA': Le festività sono legate principalmente alla cristianità: l’Assunzione, 15 agosto; Tutti i Santi, 1º novembre; l’Immacolata Concezione, 8 dicembre; Natale, 25 dicembre; Santo Stefano, 26 dicembre; Pasqua, in una data non fissabile. Le feste pubbliche sono: Capodanno, il 1º gennaio; la Festa del Lavoro che cade nel quarto lunedì di ottobre; la Festa Nazionale, il 6 febbraio.

ISTRUZIONE: Tasso di alfabetizzazione: 99%. Studenti universitari: 162.350. La scuola primaria è suddivisa in tre cicli: infantile, biennale, quinquennale. Università: Otago (Dunedin, 1869), Canterbury (Christchurch, 1873), Victoria (Wellington, 1897), Auckland (1957), Massey (Palmerston. 1963), Waikato (Hamilton, 1964).

SANITA': Il sistema sanitario è pubblico e gratuito, tranne le visite del medico di base (GP - General Practitioner). Oltre al sistema pubblico esiste quello privato e le assicurazioni private sono abbastanza diffuse. Queste non alterano in alcun modo le prestazioni delle stutture pubbliche, ma per lo più rimborsano le spese delle visite ai GP e le prestazioni presso centro privati.

Il Quality Group