IL MEGLIO DI ARGENTINA E CILE SECONDO LATITUD PATAGONIA

Latitud Patagonia - ottobre 2017

Patagonia, Antartide – Altopiano Andino” sono nomi che evocano luoghi al confine del mondo, deserti infiniti e buffi animali. Ma è anche il titolo della nuova edizione del catalogo di Latitud Patagonia, operatore del Quality Group, che dedica ad Argentina e Cile e dintorni, Antartide compresa, una serie di tour di grande suggestione.

 

Novità e conferme

Per quanto riguarda l’Argentina, Latitud Patagonia ripropone i suoi sei tour di gruppo in esclusiva sul mercato con guida in italiano con partenze garantite minimo 2 persone tutte le settimane, ma con due importanti novità.

 

“Da gennaio 2018 in avanti, la partenza dall'Italia è prevista di sabato (fino a dicembre si parte la domenica) perché consente arricchire il viaggio con due esperienze molto significative durante il soggiorno a Buenos Aires. Innanzitutto, la visita del Museo dell'Immigrazione, che rappresenta per noi italiani l'inizio ideale di un viaggio in questo Paese, un momento fondamentale per capire quale profondo legame vi sia tra l’Italia e l'Argentina e perché - arrivati a Buenos Aires - ci sentiamo stranamente a casa. In secondo luogo, arrivando a Buenos Aires di domenica i nostri clienti hanno la possibilità di visitare il mercato di San Telmo (che si svolge solo di domenica) e che rappresenta un'esperienza davvero suggestiva” precisa Francesco Vitali, product manager Latitud Patagonia.

 

Il resto dei programmi restano invariati per quel che riguarda la visita della Patagonia, con la navigazione Estancia Cristina Discovery sul Lago Argentino, l'escursione sicuramente più suggestiva di tutto il viaggio.

 

Altra importante novità riguarda invece il tour più completo, “Mosaico Argentino” che oltre alla Patagonia prevede anche la visita di Iguazù e della zona andina di Salta; da gennaio 2018 passerà da 17 a 18 giorni, con l’inserimento della seconda visita alle cascate di Iguazù, per vedere sia il lato argentino sia quello brasiliano delle cascate.

 

Tra le novità, “L’Argentina “A modo mio”, un viaggio "firmato" proprio dal Product Manager e raccontato sul catalogo con uno stile del tutto diverso rispetto agli altri viaggi.

 

"È il viaggio che farei oggi se tornassi in Argentina per la prima volta, ma con il background di esperienza dei viaggi fatti negli ultimi 20 anni. Come è nata questa idea? Come sempre ascoltando - e poi rielaborando - quello che ci consigliano le agenzie di viaggi; d'altronde chi meglio di loro sa cosa vogliono i clienti.  Infatti, sulla base di una esigenza di mercato che richiede proposte studiate per gruppi di piccole dimensioni, non ci siamo limitati a ridurre a massimo 16 partecipanti la dimensione del viaggio, ma abbiamo rivisitato l’itinerario in assoluto più venduto della nostra programmazione, che è l'Argentina Classica.

 

Ne è nato un viaggio garantito per minimo 2 persone con servizi privati esclusivi, e con modifiche come le tappe, la durata (15 giorni) l’ordine delle visite, le strutture alberghiere e le esperienze da vivere sul posto. Per esempio, a Buenos Aires si soggiorna due volte in corso di viaggio in altrettante zone completamente diverse della città, in modo di consentire ai nostri clienti di vedere aspetti diversi della capitale. Tra l’altro i soggiorni si effettuano nei fine settimana, quando Buenos Aires è meno trafficata e più vivibile” commenta Francesco Vitali. La quota del viaggio parte da € 4.450 a persona.

 

Rivisto anche “Panorami argentini” di 13 giorni, con partenze di gruppo in agosto, con ingresso da Salta e con incluse sia la Quebrada de las Flechas sia la Quebrada de las Conchas, per essere più bello e competitivo anche nel prezzo che parte da €  2.890.

 

Nuovo tra i tour individuali, “Destinazione Norte Argentino” di 10 giorni, da febbraio a giugno 2018 a una quota davvero eccezionale a partire da € 1.995 a persona e che oltre a Buenos Aires si svolge nella parte nord del Paese, con Salta, Cafayate, Humahuaca e Purmamarca.

 

Al tour “Meraviglie dell’Argentina” di 9 giorni è possibile combinare un nuovo tour, “Uruguay Classico” di 7 giorni che tocca Colonia del Sacramento, San José, Montevideo, Punta del Este. Quote rispettivamente a partire da € 2.150 e € 1.250.

 

Come estensioni mare, l’operatore ripropone Aruba e come novità Messico e Repubblica Dominicana.

 

Per quanto riguarda il Cile, Latitud Patagonia propone una nuova versione del tour di gruppo in esclusiva con guida in italiano “Deserto e Laghi” di 12 giorni che tocca il deserto di Atacama, Puerto Varas, Chiloè, Santiago del Cile con possibilità di estensione sull’Isola di Pasqua o nella Patagonia Cilena.

 

Per “Panorami Cileni” di 12 giorni sono previsti due date con voli in allotment con partenza il 4 e l’11 agosto e quote da € 3.490 a persona.

 

Nuovo il tour individuale “Self drive Carretera Austral & Ruta 40” di 18 giorni che da Santiago del Cile arriva fino a Punta Arenas passando per Puerto Montt, Puerto Varas, Bariloche, El Calafate e Torres del Paine, per esempio. Quote da € 4.195 a persona.

 

Estensioni mare in Polinesia, a Moorea e Bora Bora.

 

Non mancano le proposte “A la carte” sia per scoprire l’Argentina sia il Cile, con tante proposte per visitare in modo più indipendente i due paesi, le navigazioni in Artartide e alle isole Falkland.

 

Profilo Quality Group

Il Quality Group è un gruppo di tour operator nato nel 1999 cui fanno capo 8 brand: Mistral Tour, Il Diamante, Brasil World, America World, Europa World, Exotic Tour, Latitud Patagonia e Discover Australia. Ogni marchio risulta specializzato in una diversa area geografica del mondo, ma tutti al contempo accomunati dalla stessa passione per il viaggio e dalla volontà di unire la qualità e la cura del prodotto, alla mentalità e al dinamismo di una grande realtà.

Per ulteriori informazioni: www.qualitygroup.it

 

Ufficio stampa – PRESS - Paola Colla – Tel. 0289280428 - 3385076595 - p.colla@presstudio.com

 

Il Quality Group