Condividi:

La terra di Tamerlano

13 giorni, 12 notti
QUOTE3580

Paesi visitati:

Un viaggio alla scoperta di due paesi dell'Asia Centrale divisi tra tradizione e modernità, tra cultura e natura, tra architetture classiche ed edifici moderni e innovativi.

  • Mistral Tour
  • Viaggi del Club

Giorno/Località
  • 1 Italia/Tashkent
  • 2 Tashkent/Khiva
  • 3 Khiva/Bukhara
  • 4 Bukhara
  • 5 Bukhara/Samarcanda
  • 6 Samarcanda
  • 7 Samarcanda/Tashkent
  • 8 Tashkent/Shymkent
  • 9 Shymkent
  • 10 Shymkent / Almaty
  • 11 Almaty
  • 12 Almaty/Astana
  • 13 Astana/Italia
<
>
Date di partenza Quote da (valori espressi in euro per persona)
Previous DoppiaSingolaTripla
07/10/2017 3580 3960 3580
Next I prezzi sono indicativi, si prega di contattare l'agenzia di viaggio per verificarne l'aggiornamento e la disponibilità
Torna all'inizio

Itinerario Giornaliero

1° giorno

Italia/Tashkent
Partenza con volo di linea per Tashkent. All’arrivo trasferimento in hotel e pernottamento.
Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Miran International 5* (o similare)
Tashkent

2° giorno

Tashkent/Khiva
All’alba trasferimento in aeroporto e volo per Urgench. Arrivo a Khiva e visita della cittadina, vera perla dell’architettura islamica. Il suo centro storico è stato integralmente restaurato, diventando una vera e propria città-museo: si inizia, entrando dalla porta ovest, con la madrasa di Amin Khan, il tozzo minareto di Kalta Minor e la fortezza, per proseguire per le stradine visitando le numerose madrase ed antiche moschee che si susseguono lungo il percorso. Seconda colazione in ristorante. Cena e pernottamento.
Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Asia Khiva 4* (o similare)
Khiva

3° giorno

Khiva/Bukhara
Prima colazione. Escursione nel deserto nella regione di Karakalpakstan per la visita ai resti di due siti della cultura di Khorezm: la fortezza di Djambas Kala, risalente al VII secolo a.C. e la città di Toprak Kala, l’insediamento più importante della zona nel quale sono stati rinvenuti canopi funerari del cultura zoroastriana. Seconda colazione in yurta. Nel pomeriggio rientro a Khiva e partenza con volo per Bukhara. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.
Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Asia Bukhara 4* (o similare)
Bukhara

4° giorno

Bukhara
Prima colazione. La città conobbe il suo periodo di splendore durante il periodo samanide, tra il IX ed il X secolo d.C. quando divenne il cuore religioso e culturale dell’Asia Centrale. Intera giornata di visita del centro storico, in gran parte risalente al periodo del khanato tra il XVI ed il XVII secolo: la vita ruota intorno alla piazza Labi Hauz, al cui centro si trova una grande vasca attorno alla quale sorgono negozi e caffè all’aperto; visita in particolare della grande Moschea e del bellissimo minareto Kalon, il Mausoleo di Ismail Samani, la cittadella chiamata Ark, le madrase di Ulug Begh e Aziz Khan, i bazar ecc. Seconda colazione. Cena e pernottamento.
Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Asia Bukhara 4* (o similare)
Bukhara

5° giorno

Bukhara/Samarcanda
Prima colazione. Di primo mattino partenza in bus per Samarcanda. Lungo il percorso si effettueranno soste a Sachri Sabz, città natale di Tamerlano: si visiteranno le rovine del Palazzo d’Estate, il Mausoleo di Jehangir, figlio prediletto di Tamerlano, e la Moschea Kok Gumbaz. Seconda colazione in corso di viaggio. Arrivo a Samarcanda verso sera, sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.
Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Registan Plaza 4* (o similiare)
Sachri Sabz

6° giorno

Samarcanda
Prima colazione. Giornata dedicata alla visita della città: la grandiosa piazza Registan con le tre straordinarie madrase di Ulug Begh, Shi Dor e Tilya-Kari, famose per la purezza delle linee e l’eleganza delle maioliche turchesi; il monumentale complesso dei mausolei Sach-i-Zinda; la moschea Bibi-Khanym, che sbalordisce per la ricchezza del decoro; il museo del sito archeologico di Afrassiab, l’antica Samarcanda abbandonata all’inizio del XII secolo dopo la conquista dei mongoli, l’osservatorio di Ulugh Begh. Seconda colazione. Cena e pernottamento.
Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Registan Plaza 4* (o similare)
Registan

7° giorno

Samarcanda/Tashkent
Prima colazione. In mattinata partenza in bus per Tashkent. Arrivo e seconda colazione. Visita della città: le madrase Kukeldash e Barak Khan, la piazza e la moschea Khasty, il bazar Chorsu, la piazza del teatro dell’opera Navoi, la Piazza dell’Indipendenza, Amir Temur Square ed un breve giro in metropolitana tra le stazioni storiche. Cena e pernottamento.
Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Miran International 5* (o similare)
Tashkent

8° giorno

Tashkent/Shymkent
Prima colazione. Trasferimento in auto al confine con il Kazakistan. Dopo le formalità d’ingresso proseguimento in auto per Shymkent. Seconda colazione in corso di viaggio. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.
Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Shymkent 4* (o similare)
Shymkent

9° giorno

Shymkent
Prima colazione. Partenza per Otrar, a 150 chilometri di distanza da Shymkent. Lungo la strada sosta al villaggio di Shauildir, dove un piccolo museo custodisce i reperti rivenuti durante gli scavi di Otrar. La città, fiorente e importante avamposto sulla Via della Seta, fu completamente rasa al suolo da Gengis Khan nel 1219; il centro fu poi ricostruito e definitivamente abbandonato nel XVII secolo. E’ famosa perché nel 1405 vi morì l’altro grande conquistatore dell’Asia Centrale: Tamerlano. Si possono oggi visitare il trecentesco palazzo di Berdibek, la moschea, le terme, una piccola zona residenziale e i resti delle mura cittadine. Seconda colazione in ristorante locale. Dopo la visita al Mausoleo di Arystan Bab, si parte alla volta di Turkestan. Visita del Mausoleo di Khoja Ahmed Yasawi, il principale complesso architettonico del Kazakistan dedicato ad Ahmed Yaswui poeta e fondatore dell’ordine sufi Yasaui. Fu lo stesso Tamerlano ad ordinarne la costruzione tra il 1389 e il 1405. In questo edificio in parte incompiuto, i maestri costruttori persiani impiegati nell’opera sperimentato soluzioni architettoniche e strutturali in seguito utilizzati anche per la costruzione di alcuni edifici di Samarcanda. Oggi, è una delle più grandi e meglio conservate costruzioni del periodo timuride. Rientro a Shymknet. Cena e ristornate in hotel.
Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Shymkent 4* (o similare)
Shymkent

10° giorno

Shymkent / Almaty
Prime colazione. Escursione alla Riserva Naturale di Aksu-Zhabagly, la prima riserva creata nel paese già nel 1926. E’ certamente la più famosa riserva naturale dell’Asia Centrale, patrimonio UNESCO. Situata all’estremità occidentale della catena montuosa di Talassky Alatau, si estende per oltre 1.300 chilometri quadrati passando dai 1.200 metri di altezza a livello della steppa fino ai 4.239 metri del monte Pik Sayram. Al suo interno una straordinaria varietà di paesaggi: prati alpini, torrenti, fiumi, montagne. Ospita 1.279 specie registrate di flora, tra cui il Greig Tulip, il tulipano simbolo della riserva. Vi sono inoltre più di 200 specie di uccelli e 42 specie di mammiferi, alcuni particolarmente rari come l’avvoltoio egiziano, la, cicogna nera, il leopardo delle nevi e la lince dell'Asia centrale. Seconda colazione in corso di escursione. Cena. Trasferimento alla stazione ferroviaria di Shymkent e treno per Almaty. Pernottamento a bordo.
Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Pernottamento a bordo del treno Talgo in prima classe

11° giorno

Almaty
Arrivo ad Almaty al mattino e prima colazione. Partenza per l’escursione al Grande Lago Amaty, distante circa 30 chilometri dalla città. Il lago si trova in una gola del fiume Bolshaya Almatinka a 2.511 metri sopra il livello del mare ed è circondato da imponenti montagne che creano uno sfondo scenico di rara suggestione e producono spettacolari riflessi che cambiano il colore delle acque nei vari momenti della giornata. Rientro ad Almaty e seconda colazione in ristorante locale. Nel pomeriggio visita di Almaty, fino al 1997 capitale ed ancora oggi città più grande dell’intero paese. Almaty è un incantevole centro in cui edifici classici di alternano a modernissimi palazzi incastonati in una valle alle pendici della catena montuosa Zailiysky Alatou. Il tour inizia con la visite del Parco Panfilov: al suo interno si trova la cattedrale Zenkov, edificio di culto ortodosso, che ha la particolarità di essere interamente costruita in legno senza l’utilizzo di chiodi. Ci si sposta quindi verso Respublika Alangy (piazza della Repubblica) dove si trovano il Palazzo del Presidente e il Monumento dell’Indipendenza. Soste alla Moschea Centrale e al Green Bazar. Cena in ristorante locale. Pernottamento in hotel.
Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Voyage 4* (o similare)
Grande lago di Almaty

12° giorno

Almaty/Astana
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e volo per Astana, che è recentemente diventata la capitale del paese e che in pochissimi anni è passata dall’essere una quasi anonima località della steppa ad una delle più interessanti e avveniristiche città di tutta l’Asia Centrale. Astana è in crescita vertiginosa, i più rinomati architetti internazionali hanno potuto scatenarvi la loro fantasia. Il progetto, fortemente voluto dal presidente Nazarbaev, non sembra destinato ed esaurirsi nei prossimi anni ed ancora molti sono i progetti da realizzare. La visita inizia con il Museo del Primo Presidente, allestito all’interno dell’ex palazzo presidenziale e dedicato al premier Nazarbaev, e con una sosta al monumento Baiterek, torre alta 97 metri coronata da una grande sfera di vetro, simbolo di rinnovamento della città e dell’intero paese. Si prosegue con la visita della cosiddetta piramide di Astana, il tempio della Pace e dell’Armonia, prima opera realizzata dal celebre architetto inglese Norman Foster nel paese e con il Monumento dell’Indipendenza. Seconda colazione in corso di visite. Cena in ristorante locale. Pernottamento in hotel.
Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Comfort 4* (o similare)
Astana

13° giorno

Astana/Italia
Trasferimento in aeroporto e volo di rientro in Italia.
Astana

Il Quality Group