DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

GALAPAGOS LEGEND ITINERARIO A

Durata 4 giorni, 3 notti
Crociera
QUOTE A PARTIRE DA: 2436
  • Latitud patagonia
  • Viaggio di nozze

Descrizione del tour

Motonave di prima categoria che può ospitare fino a 100 passeggeri.
Tutte le cabine sono spaziose e confortevoli dotate di servizi privati ed aria condizionata.
A disposizione dei passeggeri diverse aree comuni : un salone con ampie finestre panoramiche, cocktail bar, boutique, biblioteca, zona relax con piscina
Le cabine sono suddivise tra i ponti SEA, EARTH, MOON, SKY in standard, standard plus, junior suite, legend suite e balcony. Tutte le cabine (escluse le standard) sono esterne.

Importante: Nel corso delle visite a terra, come da disposizioni del P.N. Galapagos, i gruppi non possono essere formati da più di 16 passeggeri, pertanto per ogni 16 passeggeri è prevista una guida.

Luoghi visitati

Isola Baltra, Santa Cruz, Isola Santiago, Isola Bartolomè, Isola Santa Cruz, Isola Seymour Norte, Guayaquil

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Baltra - Santa Cruz

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Plus M/V GALAPAGOS LEGEND Cena a bordo
Junior suite M/V GALAPAGOS LEGEND Cena a bordo
Balcony Suite M/V GALAPAGOS LEGEND Cena a bordo
Cabina interna M/V GALAPAGOS LEGEND Cena a bordo

MATTINO – BALTRA AEROPORTO Partenza da Quito o Guayaquil per Baltra. Arrivo a Galapagos, incontro con la guida naturalista e check-in sulla M/V Galapagos Legend. POMERIGGIO – SANTA CRUZ CENTRO DI RICERCA DELLE TARTARUGHE MARINE Sbarco asciutto. Visita al Centro di Interpretazione Charles Darwin dove vivono numerosi esemplari di tartarughe giganti delle Galapagos. Il Centro di Ricerca Charles Darwin è stato fondato nel 1959 e qui ha la sua sede; nel corso degli anni ha sviluppato vari progetti di conservazione e tutela del territorio. Tra i servizi del Centro c’è un sezione dedicata all’allevamento delle tartarughe con l’obiettivo di ricostituire una colonia quasi estinta. Nel centro si potrà osservare anche la “nursery” delle tartarughe, dove le uova vengono incubate artificialmente e dove nascono e vengono svezzati i piccoli “galapaguitos” (piccole tartarughe della specie Galapagos).

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Situata nel centro dell'arcipelago delle GalapagosSanta Cruz è la seconda isola più grande dopo Isabela.

La sua capitale è Puerto Ayora, il centro urbano più popolato delle isole. A Santa Cruz ci sono inoltre alcuni piccoli villaggi, i cui abitanti lavorano nell'agricoltura e nell'allevamento del bestiame. 

Questa isola è un grande vulcano dormiente, le cui ultime eruzioni si pensa siano avvenute circa un milione e mezzo di anni fa.  A testimonianza della storia  vulcanica ci sono due grandi fori formati dal crollo di una camera magmatica detti Los Gemelos, i gemelli, e un tunnel di lava lungo oltre 2000 metri molto frequentato dai turisti.  


2

Genovesa

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Plus M/V GALAPAGOS LEGEND Pensione completa
Junior suite M/V GALAPAGOS LEGEND Pensione completa
Balcony Suite M/V GALAPAGOS LEGEND Pensione completa
Cabina interna M/V GALAPAGOS LEGEND Pensione completa

MATTINO – EL BARRANCO, SCALINATA DEL PRINCIPE FILIPPO L’Isola Genovesa è una delle isole più belle che possono essere visitate durante una crociera alle Galapagos. Genovesa è conosciuta anche come “L’isola degli uccelli” perché ospita la più grande varietà di volatili delle Galapagos: è infatti molto facile avvistare nidi con pulcini e piccoli, aironi gialli e aironi della lava, sule piedirossi, sule piediazzurri e anche gabbiani coda-di-rondine, l’unico gabbiano notturno al mondo che nidifica ai bordi delle scogliere. Qui si visita anche la scalinata del Principe Filippo prende il nome dal monarca inglese che visitò l’isola nel 1964. La salita, formata da 81 gradini, porta ad una stretta striscia di terra che si apre sulla Baia di Darwin, zona che si estende per formare il lato nord dell'isola. POMERIGGIO – BAIA DARWIN Sbarco su una piccola spiaggia corallina. Lungo il sentiero che conduce alla Baia Darwin i visitatori potranno avvistare gabbiani coda-di-rondine, gabbiani della lava, gabbiani gialli-coronati e a aironi della lava. Il sentiero prosegue verso una foresta di palosanto, cactus Opuntia abitato da fregate e da sule piedirossi. Questo è uno dei pochi posti nelle isole dove i visitatori possono vedere sule piedirossi. Si stima che più di 200.000 esemplari di sule piedi rossi vivano sull’Isola Genovesa.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Isla Santiago è la quarta isola dell'arcipelago delle Galapagos per grandezza, ha una superficie di 585 chilomeri quadrati e un altitudine massima di 907 metri sul livello del mare.

Puerto Egas è il lungo litorale di lava nera dove l'erosione ha formato pozze di lava, grotte e insenature che ospitano una grande varietà di specie, tra cui iguane marine e granchi corridori.

Sullivan Bay, un'altra baia dove un'enorme colata di lava si è solidificata fino al mare, ospita leoni marini, iguane marine, fenicotteri, squali, fringuelli di Darwin e i falchi delle Galapagos.


3

Santa Cruz - Santa Fè

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Plus M/V GALAPAGOS LEGEND Pensione completa
Junior suite M/V GALAPAGOS LEGEND Pensione completa
Balcony Suite M/V GALAPAGOS LEGEND Pensione completa
Cabina interna M/V GALAPAGOS LEGEND Pensione completa

MATTINO – DRAGON HILL A nord-ovest dell'isola di Santa Cruz, c'è Dragon Hill, dove si trovano varie specie di flora e fauna. Dietro la spiaggia, si trova uno stagno dove vive una colonia di fenicotteri. Lungo il percorso, si possono osservare vari tipi di rettili, tra cui iguane terrestri, che assomigliano a draghi per i loro artigli e le loro creste spinose. Le giovani iguane possono diventare facile preda di rapaci e serpenti; in caso contrario, le iguane possono vivere fino a 60 anni. A Dragon Hill è possibile vedere vari tipi di vegetazione, come una foresta di palosanto che ospita vari tipi di uccelli come tordi, fringuelli di Darwin, uccelli canori gialli e colombe delle Galapagos. • Sbarco: secco/umido. • Tipo di terreno: un sentiero roccioso per i primi 300 metri, che poi diventa più accessibile verso la fine. • Livello di difficoltà: intermedio. • Durata: camminata di 2 ore POMERIGGIO – ISOLA SANTA FE’ Santa Fé è l’isola più vecchia dell’arcipelago (4,5 milioni di anni) anch’essa di origine vulcanica. L’isola si trova al centro tra Santa Cruz e San Cristobal e ha una splendida laguna dalle acque turchesi. La baia si chiama Barrington in onore all’ammiraglio inglese che la scoprì. E’ un’isola disabitata. A causa delle natura geologica dell’isola, la maggior parte degli animali sono endemici. Qui è possibile osservare vari esemplari di iguane marine di Santa Fé, il tordo americano, il ratto e le lucertole di Santa Fé. Tra gli animali presenti: fregate magnifiche, sule piediazzurri, leoni marini, iguana marine, gabbiani coda di rondine, serpenti, aironi, falchi, squali, razze. • Sbarco: bagnato. • Tipo di terreno: roccioso. • Livello di difficoltà: intermedio. • Durata: un’ora e mezza di camminata, un’ora di snorkeling/kayak.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Situata nel centro dell'arcipelago delle GalapagosSanta Cruz è la seconda isola più grande dopo Isabela.

La sua capitale è Puerto Ayora, il centro urbano più popolato delle isole. A Santa Cruz ci sono inoltre alcuni piccoli villaggi, i cui abitanti lavorano nell'agricoltura e nell'allevamento del bestiame. 

Questa isola è un grande vulcano dormiente, le cui ultime eruzioni si pensa siano avvenute circa un milione e mezzo di anni fa.  A testimonianza della storia  vulcanica ci sono due grandi fori formati dal crollo di una camera magmatica detti Los Gemelos, i gemelli, e un tunnel di lava lungo oltre 2000 metri molto frequentato dai turisti.  


4

Galapagos/Guayaquil

MATTINO – BACHAS BEACH Bachas è una spiaggia soleggiata dove è possibile osservare i resti di una chiatta che affondò quando Baltra era una base navale durante la Seconda Guerra Mondiale. Oltre la spiaggia si trovano due piccoli stagni dove si possono avvistare alcuni esemplari di fenicotteri, iguane, uccelli costieri, fringuelli di Darwin, tordi, e gabbiani, così come mangrovie rosse e nere. Camminando circa 10 minuti lungo il litorale, è possibile osservare alcuni esemplari di fenicotteri. • Sbarco: sbarco bagnato. • Tipo di terreno: spiagge di sabbia bianca. • Livello di difficoltà: facile • Durata: un’ora escursione, un’ora di snorkeling / nuoto. • Condizione fisica richiesta: bassa. POMERIGGIO Dopo la visita, trasferimento in aeroporto e volo di rientro a Guayaquil o a Quito.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Guayaquil -  capitale della provincia di Guayas e sede dell'omonimo cantone - è la città più grande e popolosa dell'Ecuador nonché principale porto della nazione. 

La fondazione ufficiale di Guayaquil risale al 25 luglio 1538  con il nome Muy Noble y Muy Leal Ciudad de Santiago de Guayaquil  (La città più nobile e più leale di San Giacomo di Guayaquil) per mano del conquistador spagnolo Francisco de Orellana. Ma ancora prima dell'arrivo degli spagnoli, esisteva già come villaggio nativo.

Negli ultimi anni ha regirtato un forte sviluppo che sa attirando in città molti lavoratori provenienti da altre province e paesi limitrofi: per questo motivo è nota anche come La Perla del Pacifico.


Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare