DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

GALAPAGOS LEGEND ITINERARIO B

Durata 5 giorni, 4 notti
Crociera
QUOTE A PARTIRE DA: 3028
  • Latitud patagonia
  • Viaggio di nozze

Descrizione del tour

Motonave di prima categoria che può ospitare fino a 100 passeggeri.
Tutte le cabine sono spaziose e confortevoli dotate di servizi privati ed aria condizionata.
A disposizione dei passeggeri diverse aree comuni : un salone con ampie finestre panoramiche, cocktail bar, boutique, biblioteca, zona relax con piscina
Le cabine sono suddivise tra i ponti SEA, EARTH, SKY, MOON in standard, standard plus, junior suite, legend suite e balcony. Tutte le cabine (escluse le standard) sono esterne.

Importante: Nel corso delle visite a terra, come da disposizioni del P.N. Galapagos, i gruppi non possono essere formati da più di 16 passeggeri, pertanto per ogni 16 passeggeri è prevista una guida.

Luoghi visitati

Isola Baltra, Isola Santa Cruz, Isola Rabida, Isola Isabela, Isola Fernandina, Santa Cruz Island

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Baltra - Santa Cruz

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard M/V GALAPAGOS LEGEND Come da programma
Standard Plus M/V GALAPAGOS LEGEND Come da programma
Junior suite M/V GALAPAGOS LEGEND Come da programma
Balcony Suite M/V GALAPAGOS LEGEND Come da programma

MATTINO – BALTRA AEROPORTO Volo da Quito o Guayaquil per Baltra (durata del volo circa 2 ore e ½). Accoglienza dei passeggeri all’arrivo in aeroporto da parte delle nostre guide naturalistiche e trasferimento in bus (10 minuti) al porto per l’imbarco sulla M/V Galapagos Legend. PM ISOLA MOSQUERA Sbarco bagnato. L’Isola Mosquera si trova tra Seymour Norte e Baltra. Quest’isola sabbiosa ospita una grande colonia di leoni marini ma è anche il luogo ideale per osservare varie specie di uccelli come le ardeidi (appartenenti alla famiglia degli aironi) e i gabbiani fuligginosi. La maggior parte dell’isola è ricoperta di sabbia e di roccia vulcanica. Alcune piante di sesuvium crescono tra la sabbia. Livello di difficoltà: facile Tipo di terreno: sabbioso Durata: 1 ora e mezza di camminata e snorkeling

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Baltra è una piccola isola piatta - ha un'altitudine massima di 100 metri sul livello del mare - situata vicino al centro delle Galápagos.

È stata creata dal sollevamento geologico, è molto arida e si compone di cespugli di atriplice, fichi d'india e alberi palosanto.

 L'iguana delle Galapagos, la cui popolazione originaria si estinse da Baltra nel 1954, è oggi oggetto di una campagna di reintroduzione.

Baltra ospita principale aeroporto dell'arcipelago, costruito dalla Marina statunitense durante il secondo conflitto mondiale per mantenere il controllo del Canale di Panama.


2

Santiago - Rabida

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard M/V GALAPAGOS LEGEND Come da programma
Standard Plus M/V GALAPAGOS LEGEND Come da programma
Junior suite M/V GALAPAGOS LEGEND Come da programma
Balcony Suite M/V GALAPAGOS LEGEND Come da programma

MATTINO – PUERTO EGAS (SANTIAGO) Sbarco bagnato sulla spiaggia di sabbia scura (cenere vulcanica) visitata da Darwin nel 1835. La prima parte del percorso è costituito da cenere vulcanica. Poi il terreno roccioso diventa parzialmente irregolare e la roccia basaltica disegna il litorale. Santiago è l’unico luogo dal terreno davvero suggestivo dalle coste stratificate. Sede di una varietà di uccelli stanziali e migratori, tra cui il bizzarro Giallo-Incoronato Nitticora, ed un’incredibile fauna marina tra cui aragoste, stelle e iguane marine che si cibano su letti di alghe al fianco di stupendi granchi colorati Sally Light foot. Le colonie di foche endemiche che nuotano in piscine di acqua fredda formate da rocce vulcaniche sono davvero uno spettacolo incredibile. Difficoltà: media Tipo di terreno: la prima parte piano, seconda parte semi rocciosa Durata: 1 ora e 30 minuti di camminata / 1 ora di snorkeling POMERIGGIO – ISOLA RABIDA Sbarco in acqua (bagnato). La spiaggia di formazione vulcanica è di colore rosso scuro e frequentata da otarie. È considerato il centro geografico delle Galapagos poiché ha la maggior varietà di rocce vulcaniche delle isole. Da luglio a settembre è un buon periodo per osservare la nidificazione dei pellicani marroni tra gli arbusti salati. Si possono osservare anche i “piqueros” e 9 specie di fringuelli di Darwin. Livello di difficoltà: facile Tipo di terreno: sabbioso - pianeggiante Durata: 90 min. di camminata/1 ora di snorkeling/1 ora in barca

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Isla Rábida è una delle isole Galápagos e copre una superficie di 5 chilometri quadrati.

Oltre ai fenicotteri e allo scapolo sono presenti qui colonie di leoni marini, pellicani, codoni guancebianche, sule e nove specie di fringuelli

Nel 1971 il National Park Service ha sradicato con successo le capre di Rabida che avevano sconvolto l'ambiente naturale e portato all'estinzione di diverse creature native tra cui gechi, iguane terrestri e ratti Oryzomys palustri.

 

È anche conosciuta come Isola di Jervis, in onore dell'ammiraglio britannico del XVIII secolo John Jervis. 


3

Isabela

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard M/V GALAPAGOS LEGEND Come da programma
Standard Plus M/V GALAPAGOS LEGEND Come da programma
Junior suite M/V GALAPAGOS LEGEND Come da programma
Balcony Suite M/V GALAPAGOS LEGEND Come da programma

MATTINA – BAIA URBINA Sbarco in acqua su una spiaggia nera vulcanica. A seconda della stagione si possono trovare le tartarughe, iguane terrestri e gli insoliti cormorani terrestri. Dopo una breve passeggiata si potrà godere dello snorkeling tra tartarughe marine, leoni marini e un certo numero di pesci rossi. La coloratissima vegetazione attira molti insetti, uccelli e rettili. Tempo per esplorare la barriera corallina, risultato di attività vulcanica con splendida vista del vulcano Alcedo. Durante la navigazione da Bahia Urbina al Tago Cove nella stagione fredda (da maggio a dicembre) è possibile vedere le balene. Livello di difficoltà: intermedio Tipo di terreno: piano Durata: 1 ora e 30 min di camminata / 1 ora di snorkeling PM - CALETA TAGUS (ISABELA) Approdo asciutto sull'isola più grande delle Galapagos dove scopriremo come l'eruzione dei suoi 5 vulcani l’hanno costituita. Il sentiero conduce al cratere laguna Darwin. Vista mozzafiato di campi di lava e formazioni vulcaniche. Qui sarà possibile avvistare varie speci di uccelli come la Poiana delle Galapagos, fringuelli di terra e di albero, pigliamosche e capinere gialle. Rientro in canoa lungo la costa piena di vita marina dove si ammira una varietà di uccelli marini come le sule, i cormorani, una grande colonia di pinguini delle Galapagos di soli 35 cm, l'unica specie al mondo che raggiunge l'emisfero settentrionale dell'Ecuador. Questi pinguini sono monogami e depongono le loro uova in piccole crepe di lava vicino a riva nelle parti più basse dell’isola. La popolazione di pinguini sull'isola raggiunge le 2.000 unità di cui molte vivono nella parte occidentale di Isabela. Altre sono sparse nel sud dell'isola. Infine, avremo la possibilità di fare snorkeling in acque profonde. Si ritiene che i pirati del XIX secolo abbiano lasciato graffiti o scritte come segno del loro passaggio sull'isola... testimonianza intrigante del passato dell’isola. Livello di difficoltà: intermedio Tipo di terreno: ripido Durata: 2 ora di camminata / 40 minuti di canoa / 1 ora di snorkeling in acque profonde

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Isola Isabela è l'isola più grande delle Galapagos con una superficie di 4.640 chilometri quadrati e una lunghezza di 100 chilometri.

Circa 1 milione di anni fa, l'isola si formò dalla fusione di 6 vulcani a scudo: Alcedo, Cerro Azul, Darwin, Ecuador, Sierra Negra e Wolf.

Patria del più grande gruppo di tartarughe selvagge di tutte Galapagos, l'isola ospita anche pinguini, cormorani, iguane marine, sule, pellicani e granchi di Sally Lightfoot. La costa occidentale dell'isola di Isabela, nel Canale di Bolivar, è inoltre il posto migliore delle Galapagos per avvistare balene e delfini.

Prende il nome dalla regina Isabella di Spagna


4

Española - Espinoza

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard M/V GALAPAGOS LEGEND Come da programma
Standard Plus M/V GALAPAGOS LEGEND Come da programma
Junior suite M/V GALAPAGOS LEGEND Come da programma
Balcony Suite M/V GALAPAGOS LEGEND Come da programma

MATTINO – PUNTA ESPINOZA (FERNANDINA) Punta Espinosa è l’unico punto di Fernandina da cui si potrà vedere l’Isola Isabela attraverso il Canale di Bolivar, un’area che vanta una grande diversità endemica e fauna delle Galapagos. Si potranno osservare esemplari delle più lunghe iguane di origini primitive mentre giocano con leoni marini e granchi. La visita offre l’occasione per incontrare cormorani atteri nel loro luogo di nidificazione, pinguini delle Galapagos e il “Re” dei predatori dell’arcipelago: il falco delle Galapagos. Le formazioni di lava “Pao-hoe-hoe” e “AA” coprono la maggior parte del terreno. La vegetazione sull’isola è scarsa, ma possiamo trovare il cactus Brachycereus e ampie zone lungo la costa ricoperte da mangrovie. Difficoltà: media Tipo di terreno: roccioso Durata: 2 ore di camminata / 1 ora di snorkeling PM - PUNTA VICENTE ROCA (ISABELA) Punto Vicente è un promontorio con due insenature turchesi protette su entrambi i lati dei resti di un cono di tufo. Uno di loro, il Canale di Bolivar (uno dei più ricchi ecosistemi marini di tutto il mondo) è accessibile dal mare da passaggi idrici sotterranei; si tratta di un luogo eccellente per l’immersione in acque profonde. In questa parte delle isole Galapagos, il flusso delle correnti d'acqua fredda proveniente da Ovest, offrono un abbondante approvvigionamento di cibo per molte specie marine come pesci pippistrello dalle labbra rosse, cavallucci marini, pesci rana e polpi; il pesce sole e il pesce luna sono stati avvistati anche in prossimità delle pareti di roccia. È piuttosto comune vedere gruppi di delfini, leoni marini e tonni che vengono a cibarsi in queste acque. Le formazioni geologiche sono davvero impressionanti: una scogliera offre l'ambiente ideale per un giro in barca lungo la costa, dove si può vedere una grande varietà di uccelli marini e uccelli costieri, come ad esempio: sule, pellicani marroni, pinguini, cormorani delle Galapagos. Inoltre, nella stagione fredda (da maggio a dicembre), durante la navigazione da Punta Vicente Roca a Punta Espinosa, è possibile osservare le balene. Difficolta: intermedio Tipo di terreno: ripido Durata: 1 ora di snorkeling e 1 ora di canoa

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Isola Fernandina è la terza isola più grande dell'arcipelago delle Galapagos, misura 642 chilometri quadrati e raggiunge un'altitudine massima di 1494 metri sul livello del mare. 

Presenta incredibili paesaggi vulcanici, tra i più spettacolari dell'arcipelago, frutto ripetute e frequenti eruzioni. 

Presso Punta Espinosa è presente una delle maggiori concentrazioni di iguane marine. Si possono avvistare anche cormorani, pinguini delle Galapagos e leoni marini.


5

Santa Cruz - Guayaquil

MATTINA: Sbarco asciutto. Percorso di 45 minuti in macchina ci porterà sulla parte alta dell’isola di Santa Cruz, che si trova a nord-ovest di Puerto Ayora, dove si trova una riserva naturale di tartarughe giganti. Questi enormi rettili che troverete lungo il percorso boscoso possono pesare tra i 250 ei 300 kg e possono vivere fino a 150-200 anni. L’esperienza di avvicinarsi tanto a loro, nel loro ambiente è senza dubbio un’avventura indimenticabile. Lungo questo percorso si potranno ammirare i contrasti dell’isola grazie alla varietà che offre questo ecosistema unico al mondo. Si potranno osservare diverse specie di uccelli tra cui fringuelli di terra e di albero e uccelli pigliamosche. Difficoltà: facile Tipo di terreno: pianeggiante, a volte fangoso (a seconda delle piogge) Durata: 45 minuti in bus / 1 ore e 30 minuti di camminata. OPPURE (PER LE CROCIERE CHE PREVEDONO UN'ESTENSIONE DI ITINERARIO) Visita ai crateri Gemelli (Isola di Santa Cruz). I crateri Gemelos sono, geologicamente parlando, delle depressioni della crosta terrestre e la loro formazione non è direttamente legata alle eruzioni vulcaniche. Una volta conclusa la visita, ritorno a Puerto Ayora. - Sbarco: secco. - Tipo di terreno: pianeggiante, a volte i sentieri possono risultare fangosi e scivolosi. - Livello di difficoltà: intermedio. - Durata: 45 minuti di auto, un’ora e mezza di cammino. - Condizione fisica richiesta: media. - Principali caratteristiche: opportunità di osservare tartarughe giganti, tunnel sotterranei di lava, foreste di scalesia, pigliamosche vermiglio i crateri gemelli.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Situata nel centro dell'arcipelago delle Galapagos, Santa Cruz è la seconda isola più grande dopo Isabela.

La sua capitale è Puerto Ayora, il centro urbano più popolato delle isole. A Santa Cruz ci sono inoltre alcuni piccoli villaggi, i cui abitanti lavorano nell'agricoltura e nell'allevamento del bestiame. 

Questa isola è un grande vulcano dormiente, le cui ultime eruzioni si pensa siano avvenute circa un milione e mezzo di anni fa.  A testimonianza della storia  vulcanica ci sono due grandi fori formati dal crollo di una camera magmatica detti Los Gemelos, i gemelli, e un tunnel di lava lungo oltre 2000 metri molto frequentato dai turisti.  


Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare