DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

Mercanti e Cavalieri lungo la via dell'ambra

Durata 8 giorni, 7 notti
QUOTE A PARTIRE DA: 1600
  • Il Diamante
  • QSelect

Esclusiva il Diamante

Descrizione del tour

Un itinerario che si snoda sulle tracce della storia, lungo la mitica via dell’ambra

Luoghi visitati

Danzica, Kaliningrad, Nida, Klaipeda, Collina delle croci, Riga, Jurmala, Parnu, Tallinn

Note informative

Visto Russia obbligatorio
Ricordiamo che è necessario richiedere il visto di ingresso in Russia Note operative
A proposito di trasferimenti
I trasferimenti da/per l’aeroporto si effettuano durante una fascia oraria prestabilita in concomitanza dei diversi orari di arrivi differenziati (tra le 13,00 e le 14,30 e tra le 16.30 e le 17.30 in arrivo a Tallinn, tra le 13.30 e le 15,00 in partenza da Vilnius). Per gli arrivi fuori da tale fascia oraria andranno previsti trasferimenti individuali, da quotarsi separatamente (costo indicativo: 75 euro a servizio a Danzica, 50 euro a servizio a Tallinn)

La cena del primo giorno (per chi richiedesse la mezza pensione) è disponibile sino alle 20:00. In caso di arrivo dopo tale orario sarà cura dell’hotel far trovare agli Ospiti un “packed dinner”.
La cena del primo giorno eventualmente non usufruita non potrà venire in alcun caso rimborsata.

A proposito di visite: in caso di chiusura per turno e/o restauro di alcuni complessi museali, gli stessi saranno sostituiti con complessi di pari interesse.

In alcune date le strutture ricettive potrebbero non avere disponibilità ed essere sostituite con altre di livello pari o superiore.



Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Italia - Danzica

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Mercure Gdansk (4*) o similare Pernottamento e prima colazione

Partenza dall’Italia con volo di linea per Danzica. All’arrivo incontro con il personale incaricato e trasferimento in hotel. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Danzica è una città sul Mar Baltico, con una ricca storia. E’ la sesta città della Polonia per dimensioni e ne è il porto principale.

La città ha alcuni edifici sopravvissuti ai tempi della Lega Anseatica.

La maggior parte delle attrazioni turistiche si trova lungo o vicino a Ulica Długa (Via Lunga) e Długi Targ (Mercato Lungo), un'arteria pedonale circondata da edifici ricostruiti in stile storico (principalmente durante il XVII secolo) e fiancheggiata alle due estremità da elaborate porte della città.

Danzica è ricca di musei, teatri e musica e offre una Tourist Card che include un pacchetto di ingressi gratuiti a più di 20 musei e 30 sconti a istituzioni culturali e ristoranti. Si può ricaricare con diversi tipi di biglietti di trasporto e viaggiare liberamente solo all'interno di Danzica o Danzica, Sopot e Gdynia utilizzando i mezzi pubblici. Inoltre, si può ricaricare con i servizi Fast Track ed Executive Lounge forniti dall'aeroporto di Gdansk.

 


2

Danzica - Kaliningrad (170 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Holiday Inn Kaliningrad (4*) o similare Pernottamento e prima colazione

Quasi una piccola città-stato, Danzica ha delle caratteristiche che la rendono unica, ricca e cosmopolita, molto diversa dalle altre città polacche. Nella visita della mattinata si visiteranno il Dlugi Targ (o mercato lungo, la piazza più celebre della città, dove si trova la fontana del Nettuno), la chiesa di S. Maria, ritenuta la più grande chiesa in mattoni al mondo, il Municipio e la Corte di Artù (ingresso), forse il più sontuoso edificio della città, in stile manieristico fiammingo, ricco di decorazioni e maioliche. Nel pomeriggio partenza per Kaliningrad, che si raggiungerà dopo aver passato il confine russo. Kaliningrad è infatti un’enclave russa in territorio europeo. Sistemazione in hotel, pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Kaliningrad è una città russa sulla costa baltica tra Polonia e Lituania. Si trova sulla foce del fiume Pregolya.

Avendo fatto parte della Prussia orientale fino alla fine della seconda guerra mondiale, la città è stata sotto il dominio teutonico, polacco, tedesco, prussiano e sovietico nel corso degli anni - un fatto che si riflette nella sua affascinante architettura e popolazione mista.

Kaliningrad offre tantissimo da vedere. Si raccomanda una visita alle fortificazioni della città, e in particolare le sue porte iconiche, le chiese luterane, la cattedrale e altri monumenti.

Si consiglia una passeggiata per le strade di Kutuzova e Telmana per avere un vero assaggio di questa affascinante "città giardino".

Kant Island è il luogo ideale per iniziare la scoperta di Kaliningrad. Passeggiando per l'isola di Kant, oggi, è difficile credere che avesse 16 strade (la più stretta di esse era larga solo 3 piedi) e due piazze.

 


3

Kaliningrad - Klaipeda (140 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle National Hotel (4*) o similare Pernottamento e prima colazione

Kaliningrad è una città particolare, dove si possono vedere chiaramente le stratificazioni legate agli eventi storici: quella che sino alla II guerra mondiale era la prussiana Königsberg è stata “sovietizzata” da Stalin, grazie ad un team di architetti russi e grazie a massicci trasferimenti di popolazione russa in città. Nella visita della mattina si potranno vedere molto chiaramente questi due aspetti: da un lato i palazzoni sovietici degli anni Cinquanta, dall’altra gli antichi edifici in mattoni rossi prussiani. Si potrà ammirare la Piazza della Vittoria e l’isola di Kant, con la Cattedrale di Cristo Salvatore, per poi attraversare il mercato centrale e far tappa al Museo dell’Ambra. Kaliningrad è infatti capitale mondiale di questo prezioso materiale fossile. Nel pomeriggio passeremo il confine tra Russia e Lituania percorrendo la lunga e stretta lingua sabbiosa che separa il mar Baltico dalla Laguna dei Curoni: la penisola di Curlandia, patrimonio UNESCO per la sua natura incontaminata e le sue alte dune di sabbia. Si farà tappa a Nida, villaggio di pescatori e casette in legno colorate, dove si trova anche la casa dove Thomas Mann trascorreva le vacanze estive. Arrivo a Klaipeda in serata. Sistemazione in hotel e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Un tempo appartenente alla Germania (si trovava nella Prussia Orientale), Nida è stata nell'Ottocento un polo di attrazione per artisti e scrittori tedeschi in cerca di pace e ispirazione.

Il più noto di questi ospiti è senza dubbio il premio Nobel Thomas Mann, la cui dimora è ora una casa-museo.

Oggi il villaggio di Nida è il principale centro abitato della penisola di Curlandia e offre ai visitatori, con le sue casette in legno ed il porticciolo attrezzato, molti scorci pittoreschi e punti panoramici.

Le spiagge bianche affacciate sul Baltico si trovano a 2 km dal villaggio. Nelle immediate vicinanze sorge la duna più alta della penisola, sulla cui sommità (52 metri sul livello del mare) si trova un punto panoramico.

 Il confine russo si trova a 3 km dal villaggio.


4

Klaipeda - Riga

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Radisson Blu Latvija (4*) o similare Pernottamento e prima colazione

Anche a Klaipeda è possibile trovare numerose tracce della presenza prussiana e tedesca. Nella breve passeggiata del mattino per le vie ciottolate del centro si potranno vedere il Municipio, la piazza del Teatro e le vecchie casette risalenti all’epoca della Lega Anseatica. Si proseguirà quindi per il Parco Nazionale di Samogitia, per fare una passeggiata sulle sponde del lago Plateliai. Continuando verso Est si trova la cittadina di Siauiai, celebre per la Collina delle Croci, luogo simbolo del cattolicesimo lituano e della resistenza di questo popolo nei confronti del potere sovietico. Su questa collinetta si sono moltiplicati migliaia di crocifissi di ogni dimensione e materiali. Anche Giovanni Paolo II fece una visita ufficiale in questo luogo carico di storia e di spiritualità. Proseguimento verso Nord e arrivo nel tardo pomeriggio a Riga. Sistemazione in hotel e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La Collina delle Croci è uno dei luoghi-simbolo del cattolicesimo lituano e richiama ancora oggi migliaia di pellegrini e turisti da tutto il mondo.

Si tratta di un'altura sulla quale sorgono migliaia di croci (se ne contano più di 100.000) di ogni foggia e dimensione, piantate dai pellegrini durante gli ultimi secoli.

La nota interessante è che, durante il periodo comunista, ogni simbolo religioso era vietato e le croci venivano regolarmente rimosse con le ruspe, per poi ricomparire - più numerose di prima - dopo qualche tempo.


5

Riga

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Radisson Blu Latvija (4*) o similare Pernottamento e prima colazione

Riga è la vera “metropoli” fra le città che si affacciano sul Baltico e non mancherà di stupire, con la sua molteplicità di stili architettonici: la mattinata sarà dedicata ad una camminata per il centro medioevale della città, con la Cattedrale, la Chiesa di San Pietro, i Tre Fratelli, la Casa delle Teste Nere, la Torre delle Polveri, il Parlamento ed il Monumento alla Libertà, ancora oggi un importante punto di riferimento per i locali. Il pomeriggio è dedicato ad un’escursione alla vicina Jurmala, vivace località balneare che può vantare una spiaggia lunga 30 km. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La Chiesa di San Pietro, è la chiesa più alta di Riga, con una torre che offre una vista mozzafiato sui tetti rossi del centro storico, la parte moderna della città, la baia di Riga e il fiume Daugava con il suo grande porto.

La chiesa di San Pietro fu costruita nel 1209, ma da allora sono rimasti solo alcuni muri e alcuni pilastri. Inizialmente era una piccola sala, forse con un campanile separato. L'attuale basilica fu creata durante i restauri nel 15 ° secolo.

La sala della chiesa lascia una grande impressione, la parte centrale raggiunge un'altezza di 30 metri. La parte dell'altare con cinque cappelle mostra la verticalità dello stile gotico e i profili raffinati.

Nel 1997 la chiesa di Riga St Peter è stata inclusa nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO.


6

Riga - Tallinn (310 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Radisson Blu Olympia (4*) o similare Pernottamento e prima colazione

Partenza verso Nord, alla volta dell’Estonia, viaggiando lungo la costa Baltica. Breve tappa a Pärnu, località balneare con le tipiche ville in legno primi Novecento che convivono con edifici contemporanei sempre molto rispettosi dell’ambiente e dell’atmosfera del luogo. Arrivo a Tallinn nel primo pomeriggio e tempo libero per relax nella Capitale estone.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Pärnu è una città dell'Estonia meridionale, situata sulla costa occidentale del Paese, e si affaccia sul Golfo di Riga in corrispondenza dell'estuario del fiume Pärnu, che attraversa la città.

È considerata la maggiore località estiva e di villeggiatura dell'Estonia. Vi si trovano numerosi hotel, ristoranti e ampie spiagge soleggiate.


7

Tallin

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Radisson Blu Olympia (4*) o similare Pernottamento e prima colazione

In mattinata, visita a piedi del centro medievale di Tallinn, uno dei più antichi del Nord Europa, con i suoi caffè, le sue botteghe e le gallerie d’arte. La passeggiata toccherà la collina di Toompea, dove si trova il Castello, la Cattedrale Nevsky ed alcuni punti panoramici, per poi scendere nella città vecchia, con il Palazzo del Municipio (il più antico del Nord Europa) ed il Palazzo della Gilda Maggiore. Nel pomeriggio, escursione al parco di Kadriorg, celebre per l’omonimo palazzo settecentesco fatto costruire da Pietro il Grande per Caterina, e visita all'avveniristico Museo Kumu, dove sono raccolte opere di artisti contemporanei provenienti da tutto il bacino Baltico. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il palazzo Kadriorg fu fondato dallo zar russo Pietro I nel 1718. Il palazzo fu chiamato Kadriorg in onore di sua moglie Caterina I.

Il palazzo è stato progettato dall'architetto italiano Nicola Michetti, e con la sua magnifica sala principale è uno degli esempi più belli dell'architettura barocca in Estonia e nel Nord Europa.

L'incantevole palazzo barocco romano è circondato da un giardino di fontane, siepi e aiuole, modellato su Versailles.

Interessante da vedere: il palazzo ospita il Museo d'arte di Kadriorg, che espone la collezione di arte straniera del Museo d'Arte estone - Europa occidentale e arte russa dal XVI al XX secolo.

 

 


8

Tallin - Italia

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Prima colazione

Prima colazione. La mattinata potrebbe essere a disposizione per visite individuali; trasferimento all’aeroporto e rientro in Italia con voli di linea.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Tallinn è la capitale dell'Estonia, ed oggi, Tallin rappresenta una destinazione turistica che offre i confort moderni, insieme ad una ricca scena storico/culturale.

Fondata per la prima volta nel primo medioevo, oggi Tallinn è un emozionante mix di vecchio e nuovo.

Tallinn che è una capitale compatta e verde, e si riesce a vedere molto in un solo fine settimana, incluse delle brevi passeggiate panoramiche.

La città vecchia di Tallinn è uno dei centri anseatici meglio conservati al mondo.

A due passi si trova il centro business della città con torri moderne e hotel di lusso, quartieri alla moda e grandi centri commerciali.


Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare