DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

Panorama Islandese

Durata 8 giorni, 7 notti
Natura
QUOTE A PARTIRE DA: 2790
  • Il Diamante

Esclusiva il Diamante

Descrizione del tour

Un bellissimo viaggio per scoprire i panorami più suggestivi di questa incredibile isola dove gli elementi della natura, acqua, fuoco e ghiaccio, si mescolano tra loro e danno vita a scenari mai visti. Una terra giovane con forti contrasti e sensazioni indimenticabili.

Buon Viaggio in Islanda !

Luoghi visitati

Keflavik, Barnafoss, Hraunfossar, Arnarstapi, Snaefellsjökull, Akureyri, Goðafoss, Lake Myvatn, Ásbyrgi, Húsavík, Egilsstaðir, Hofn, Jokulsárlón, Svartifoss, Penisola di Dyrhólaey, Skogafoss, Cascata di Seljalandfoss, Cascata di Gullfoss, Parco Nazionale di Thingvellir, Reykjavik (estate)

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Italia / Reykjavik (50 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Grand Hotel Reykjavik (Atrium View) o similare Pernottamento e prima colazione

Partenza dall'Italia con volo di linea per Reykjavik in Islanda. All'arrivo disbrigo delle formalità d'ingresso e trasferimento in hotel in bus privato. Pernottamento

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Volo di linea per l'Italia


2

Reykjavik / Barnafoss / Hraunfossar / Deildartunghver / Penisola di Snaefellsness (370 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Arnastapi Hotel o similare Prima colazione e cena

Prima colazione in hotel. Si parte oggi alla volta della bellissima Penisola di Snaefellsness non prima però di aver esplorato la regione del Borgarfjordur. Lungo il tragitto visitiamo le bellissime cascate di Hraunfossar e Barnafoss così come Deildartunguhver, le sorgenti termali più potenti d'Europa. Giungiamo così nella penisola di Snaefellsness (o nei suoi pressi). Snaefellsness è da molti conosciuta come l'Islanda in miniatura. In pochi chilometri sono infatti racchiusi ghiacciai, vulcani, cascate, campi di lava, caratteristici villaggi di pescatori e piscine geotermali. Una panoramica in piccolo di quello che nei prossimi giorni saranno gli scenari che caratterizzeranno le nostre giornate. Cena e pernottamento in hotel.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La cascata Barnafoss si trova nell'Islanda occidentale, ed è formata dal fiume Hvítá, nella regione adiacente al campo lavico Hallmundarhraun. Qui le acque del fiume Hvitá, costrette in questo punto tra alte pareti rocciose, acquistano forza e diventano impetuose, creando un doppio.

Trae il suo nome, ovvero "cascata dei bambini", da un incidente che si dice sia avvenuto qui in passato: un tempo, infatti, sopra la cascata si trovava un ponte da cui sembra siano caduti due bambini perdendo la vita. Dopo questo tragico avvenimento la madre dei bimbi convinse gli altri abitanti del luogo a distruggere il ponte.

Barnafoss è un sito magico in sé e per sé, che si snoda, si rigira, si schiude e si agita mentre corre lungo una stretta valle, da cui è possibile vederlo dall'alto. 


3

Penisola di Snaefellsness / Akureyri (465 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Saeluhus Apartments & Houses o similare Prima colazione

Prima colazione. Oggi proseguiamo la visita lungo la Penisola di Snaefellsnes. Si inizia dalla suggestiva spiaggia di Djuplalonssandur per poi ammirare quello che è considerato il gioiello della corona della regione, lo Snaefellsjokull, un vulcano con la cima di un ghiacciaio che si dice sia la casa di uno spirito di troll benevolo. Tutta questa zona è dichiarata Parco Nazionale. Continuiamo poi lungo la parte settentrionale della penisola passando per i piccoli villaggi di pescatori di Grundarfjordur e Hellissandur. Tenete d'occhio Kirkjufell, la montagna più fotografata d'Islanda. Il nostro viaggio prosegue verso la zona settentrionale dell'Islanda sino alla cittadina di Akureyri, la seconda in ordine di importanza. Lungo il percorso prevediamo una sosta e la visita della Viking Longhouse, la casa di Erik il Rosso, forse il più famoso tra tutti i vichinghi. All'arrivo faremo un breve tour orientativo della colorata capitale del nord, Akureyri. Cena libera e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Eiríksstaðir è oggi un museo a cielo aperto che riproduce una tipica "longhouse" islandese risalente del X secolo dove visse il famoso Erik il Rosso, che per primo scoprì la Groenlandia nel 985. A Eiríksstaðir nacque suo figlio Leif Eiríksson, che si pensa sia il primo scopritore europeo del Nord America. 

Verso la fine degli anni '90 gli studi degli archeologi hanno riportato in luce i resti della casa storica, ora sito archeologico protetto. 

Oggi si può visitare, a breve distanza da quella originale, una replica della longhouse di Erik il Rosso, ricostruita nel modo più accurato possibile, accompagnati da guide in costume tipico dell'era vichinga. 


4

Akureyri / Godafoss / Lago Myvatn / Dettifoss / Asbyrgi / Husavik (280 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Raudaskrida Hotel o similare Prima colazione e cena

Prima colazione. La giornata odierna inizia con la visita della straordinaria cascata di Godafoss, una delle più note quasi a forma d'anfiteatro, il cui nome "Cascata degli Dei" evoca una spiritualità legata alle antiche tradizioni vichinghe. Proseguiamo poi verso il Lago Myvatn, incredibile regione plasmata dall'attività vulcanica. La dorsale medio-atlantica che vedremo nei prossimi giorni a Thingvellir attraversa anche Myvatn producendo qui un paesaggio completamente diverso. Ammireremo i "pseudo" crateri a Skutustadir e le mistiche formazioni di lava a Dimmuborgir prima di proseguire verso un'altra, incredibile, cascata: Dettifoss, la più potente d'Europa. Nessuna descrizione potrebbe renderle perfettamente giustizia. Qui la forza della natura si esprime come meglio non potrebbe. Scopriamo di seguito Asbyrgi, un magnifico canyon a forma di ferro di cavallo nel parco. Giungiamo così nel caratteristico villaggio di pescatori di Husavik. Questa è considerata la Capitale islandese dell'osservazione delle balene. Condizioni meteo permettendo prevediamo un'uscita in barca alla ricerca dei giganti buoni del mare. Cena e pernottamento in zona.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il whale watching è molto popolare fra i viaggiatori che si recano in Islanda.

Le escursioni in barca per l'osservazione delle balene partono da diverse località, anche più volte al giorno, e le possibilità di avvistamento sono decisamente alte. Questa è una delle attività più apprezzate per avvicinarsi a questi giganti buoni


5

Husavik / Egilsstadir / Fiordi occidentali / Hofn (525 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Guesthouse Gerdi o similare Prima colazione e cena

Prima colazione. Se sarà necessario terminiamo le visite del Lago Myvatn prima di proseguire per Egilsstadir. Entriamo così nella regione degli spettacolari fiordi orientali, dove imponenti montagne si tuffano verticalmente nell'oceano. Ogni fiordo ha il suo fascino e la sua storia. Ammireremo le fantastiche vedute della costa e del ghiacciaio Vatnajokull. Il viaggio prosegue verso la cittadina di Hofn. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Egilsstadir si trova lungo la famosa Ring Road e la splendida regione delle renne dei fiordi orientali.

Egilsstaðir e l'intero comune di Fljótsdalshérað sono una zona meravigliosa con una sorprendente quantità di alberi, ripide colline montane, numerose cascate, ricca storia e grandi musei.

La zona è nota per le sue estati soleggiate e gli inverni meravigliosamente innevati, e si possono trovare incredibili sentieri escursionistici.

 


6

Hofn / Laguna di Jokulsarlon / Diamond Beach / Reynisfjara / Dyrholaey (250 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Dyrholaey Hotel o similare Prima colazione e cena

Prima colazione. Il protagonista di oggi è il maestoso ghiacciaio Vatnajokull e godrete sicuramente di panorami mozzafiato sul più grande ghiacciaio d'Europa. La laguna glaciale di Jokulsarlon, con i suoi maestosi iceberg che galleggiano nella laguna profonda 180 metri, è una delle località più famose d'Islanda. Non mancheremo un tour in mezzo anfibio sulla laguna. Dall'altra parte della strada c'è la Diamond Beach, ben nota dai blogger di social media. Assicuratevi che la fotocamera sia pronta per catturare le viste spettacolari delle onde oceaniche e degli iceberg sparsi come gioielli sulla costa di sabbia nera. L'area di Skaftafell nel sud del Parco Nazionale di Vatnajokull è la prossima tappa, una vera destinazione di fuoco e ghiaccio. Ci sono diversi interessanti sentieri escursionistici nel parco, incluso uno che porta a una cascata con cornice di basalto, Svartifoss. Il nostro itinerario prosegue quindi lungo la selvaggia costa meridionale fino alla rinomata spiaggia nera di Reynisfjara e al promontorio di Dyrholaey. Cena e pernottamento. Nota: le scogliere di Dyrholaey non sono accessibili durante la stagione della nidificazione degli uccelli tra metà Maggio e metà/fine Giugno. Infatti qui ci sono grandi colonie di uccelli comprese le pulcinella di mare (generalmente si avvistano da metà maggio ai primi di agosto).

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Jökulsárlón è la laguna glaciale più famosa d'Islanda, situata in posizione strategica a circa metà strada tra la Skaftafell Nature Reserve e Höfn.

Formatosi solo intorno al 1935, a causa del rapido aumento delle temperature, è il lago più profondo del paese. Con una superficie di 18 kmq, sta anche diventando uno dei più grandi.

La sua particolarità è dovuta al fatto che si riempie di iceberg che si staccano dal ghiacciaio Breiðamerkurjökull. Questi iceberg, che possono raggiungere altezze importanti, assumono una  colorazione particolare. La maggior parte è tinta in parte di blu elettrico, con striature nere di cenere da eruzioni secoli fa.

Quando gli iceberg finalmente riescono ad attraversare la laguna, si allontanano in mare o si frantumano sulla riva vicina di sabbia nera di Breiðamerkursandur. Questa zona è stata soprannominata "la spiaggia dei diamanti".

 


7

Dyrholaey / Skogafoss / Seljalandsfoss / Gullfoss / Geysir / Thingvellir / Reykjavik (380 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Grand Hotel Reykjavik (Atrium View) o similare Prima colazione

Prima colazione. Oggi visitiamo le principali bellezze naturalistiche situate nella regione conosciuta con il nome di "Circolo d'Oro". Prima, però, lungo il percorso, avremo l'opportunità di visitare due bellissime cascate: Skogafoss, una delle più fotografate d'Islanda, e Seljalandsfoss dove un sentiero porta proprio dietro la cascata. Si giunge così a Gullfoss, rimarrete stupiti dalla bellezza di questa cascata, letteralmente la cascata d'oro e dall'area geotermale attiva dei geysir dove lo Stokkur erutta ogni 5/10 minuti con una precisione davvero sorprendente. Giungiamo così nel Parco Nazionale di Thingvellir, bellissima area di campi di lava, laghi e canyon. Thingvellir è il luogo in cui i vichinghi si incontravano ogni anno per discutere di importanti questioni che interessavano la nazione, di fatto il primo parlamento continuativo più antico del mondo. Ma Thingvellir è anche un paradiso geologico. Il parco si trova infatti in una "Rift Valley" che segna la dorsale medio-atlantica dove si incontrano le placche tettoniche nordamericane ed europee. I sentieri panoramici intorno al parco conducono a siti storici, antiche rovine e splendide viste sull'area. Questa splendida giornata termina con il giusto relax nella più famosa piscina geotermale dell'Islanda: la Blue Lagoon. E' incluso l'ingresso, asciugamano e un drink. Arrivo in serata in hotel. Cena libera e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Geysir si trova a circa 150 Km a nord da Reykjavik ed è una delle aree più interessanti da visitare in Islanda,  è una famosa sorgente termale ed è nota per aver prestato il suo nome ai geyser di tutto il mondo

Situata all'estremità della vasta area vulcanica meridionale Islandese, l'area è in continuo mutamento e l'attività dei suoi geyser può variare di anno in anno. All'interno del parco Geotermico si trovano, oltre che il Grande Geysir, Strokkur, situato nelle vicinanze, che erutta regolarmente ogni pochi minuti.Oggi Geysir è attivo, con eruzioni quotidiane difficili da prevedere.

Adiacente a Geysir si trova la Foresta di Haukadalur. I sentieri che si sondano all'interno della foresta, tutti segnati e accessibili ai disabili, conducono all'interno di una natura incontaminata.A pochi chilometri di distanza scorre il fiume Hvita con onde potenti e grandi rapide

 


8

Reykjavik / Italia (50 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Prima colazione

Prima colazione. Mattinata a disposizione per relax o per visite facoltative o per shopping prima di proseguire verso l'aeroporto in tempo utile per il disbrigo delle formalità d'imbarco. Rientro in Italia con volo di linea

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare