DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

Hurtigruten: Nel regno degli Orsi Polari - Circumnavigazione di Spitsbergen

Durata 10 giorni, 9 notti
Crociera
QUOTE A PARTIRE DA: 6627
  • Il Diamante
  • Hurtigruten
  • QExperience

Descrizione del tour

Una spedizione artica partendo da Longyearbyen per arrivare fino all’ottantesimo grado di latitudine Nord, vicino al polo e per proseguire poi verso le Svalbard orientali che vantano la più alta popolazione di orsi polari dell'arcipelago.
Una circumnavigazione completa di Spitsbergen, ammirando imponenti ghiacciai, fiordi pittoreschi, montagne scoscese e fauna artica sotto l'incantevole sole di mezzanotte. Il sogno delle Isole Svalbard diventa realtà.

Luoghi visitati

Longyearbyen, Kongsfjord, Ny-Ålesund, Hinlopen Strait, Hornsund, Isfjorden, Isfjord Radio Svalbard

Note informative

Note importanti per il tuo viaggio
Importante: per questa tipologia di viaggio vengono applicate delle speciali penalità in caso di annullamento, che sono:
in caso di recesso del contratto di viaggio da parte del consumatore, oltre alle quote di iscrizione, il visto consolare (ove previsto) e ai premi assicurativi non rimborsabili, verranno applicate le seguenti percentuali di penale del costo complessivo del viaggio che variano a seconda dei giorni mancanti alla data di partenza escludendo il giorno stesso della partenza e quello in cui viene effettuata la comunicazione che deve essere lavorativo:
- 25% sino a 60 giorni prima della partenza
- 50% dai 59 ai 30 giorni prima della partenza
- 75% dai 29 ai 16 giorni prima della partenza
- 100% dai 15 ai 0 giorni prima della partenza o in caso di mancata presentazione (no-show) Consigli per l'abbigliamento
Per le spedizioni in acque polari consigliamo di portare con sè il seguente abbigliamento:

Giacca invernale calda - Pantaloni resistenti al vento e all'acqua, biancheria intima e top termici lunghi (consigliamo lana) - Maglione di lana caldo e maglione/giacca in pile (è importante vestirsi a strati) - Berretto caldo o fascia per la testa - Sciarpa, guanti e muffole di pile o di lana - Calzini caldi - Occhiali da sole con lenti con filtro UV - Costume da bagno per l'uso delle vasche idromassaggio sul ponte - Scarpe con una buona suola per le escursioni a terra.

Riceverete un parka resistente al vento e all'acqua come ricordo su tutte le navi da spedizione.

Segnaliamo che alle Svalbard è obbligatorio l'uso di stivali di gomma per tutte le discese a terra. Sono disponibili gratuitamente in prestito a bordo dalla taglia 32 alla 50. Se aveste bisogno di una taglia più piccola o più grande di questa o se preferite indossare i propri stivali, si possono portare con sè sapendo che il team di spedizione li farà controllare prima di andare a terra, per assicurarsi che siano adatti per le località di discesa.
Bambini a bordo
Per motivi di sicurezza, la possibilità di partecipare alle escursioni ad ogni sbarco a bambini di età inferiore ai 12 anni sarà interamente a discrezione del Capitano. Documenti necessari
Ricordiamo che nonostante le Isole Svalbard siano sotto il protettorato norvegese, è necessario viaggiare con il passaporto che va presentato anche all'imbarco. In caso di mancata presentazione Hurtigruten si riserva di non accettare a bordo i clienti Note per i transfer
Se si arriva alle Svalbard o si riparte in giorni diversi da quelli indicati per il programma di Hurtigruten, i trasferimenti saranno a carico dei clienti.
Nota bene
***ATTENZIONE ****
Le tariffe Hurtigruten sono dinamiche e variano anche di giorno in giorno in base all'effettiva richiesta con sostanziali variazioni. Fino all'effettiva prenotazione non siamo in grado di poter confermare l'esatto importo della crociera.

Suggeriamo sempre di prenotare in anticipo le escursioni. Alcune di queste possono anche acquistarsi a bordo ma si rischia, localmente, di non trovare più disponibilità. Inoltre alcune attività richiedono un minimo di partecipanti per essere effettuate. Solo in fase di prenotazione possiamo avere dall'organizzazione maggiori informazioni. Penali di annullamento
Importante: per questa tipologia di viaggio vengono applicate delle speciali penalità in caso di annullamento che superano gli scaglioni previsti sul nostro catalogo.

In caso di recesso del contratto di viaggio da parte del consumatore, oltre alle quote di iscrizione e ai premi assicurativi non rimborsabili, verranno applicate le seguenti percentuali di penale del costo complessivo del viaggio che variano a seconda dei giorni mancanti alla data di partenza escludendo il giorno stesso della partenza e quello in cui viene effettuata la comunicazione che deve essere lavorativo:
- 25% sino a 60 giorni prima della partenza
- 50% dai 59 ai 30 giorni prima della partenza
- 75% dai 29 ai 16 giorni prima della partenza
- 100% dai 15 ai 0 giorni prima della partenza o in caso di mancata presentazione (no-show)

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Oslo / Longyearbyen

Categoria Sistemazione Trattamento
Cabina suite Radisson Blu Polar Hotel o Funken Lodge Pernottamento e prima colazione
Cabina superior Radisson Blu Polar Hotel o Funken Lodge Pernottamento e prima colazione
Cabina esterna Radisson Blu Polar Hotel o Funken Lodge Pernottamento e prima colazione
Cabina interna Coal Miner Hotel Pernottamento e prima colazione

Partenza con il volo da Oslo. Arrivo a Longyearbyen, capitale amministrativa dell'arcipelago delle Svalbard di cui Spitsbergen è l'isola più grande. Accoglienza di una delle guide di Hurtigruten Expeditions e trasferimento in hotel per il pernottamento. La vostra avventura inizia nella città unica di Longyearbyen, situata proprio ai margini di una natura selvaggia artica. Per un'esperienza culinaria unica, potete provare il granchio reale nel ristorante Funktionærmessen e una degustazione di birre prodotte nel Birrificio Svalbard. Qui si potrà avere l'opportunità di incontrare gli abitanti di questa singolare città, appassionati di natura ed esploratori o scienziati e ingegneri che seguono vari progetti, come il vicino Global Seed Vault. Nota: Alla gente del posto piace togliersi le scarpe prima di entrare nella maggior parte degli edifici pubblici. Questa è un'usanza che ha avuto origine ai tempi delle miniere per impedire alle persone di trasportare la polvere di carbone all'interno, ed è solo uno dei modi in cui la storia mineraria della città continua a influenzare la sua cultura. Vi invitiamo a rispettare queste tradizioni!

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Longyearbyen è l'insediamento più popoloso delle isole Svalbard, con circa 3000 abitanti.

Il villaggio fu fondato nel 1906 da John Munroe Longyear, proprietario principale della Arctic Coal Company of Boston. Longyearbyen fu distrutta nel 1943 dai tedeschi e successivamente ricostruita dopo la Seconda guerra mondiale.

Nonostante le dimensioni relativamente ridotte, la cittadina di Longyearbyen gode, grazie al suo stato di sede amministrativa, di molti dei privilegi di una grande città: è sede di un aeroporto internazionale, attivo dal 14 agosto 1975, e dal 1993 di un centro universitario per gli studi artici, la University Centre of Svalbard, o UNIS.

Negli ultimi due decenni, grazie allo sviluppo del turismo alle isole Svalbard, la cittadina di Longyearbyen si è popolata di numerosi hotel, ristoranti, negozi e soprattutto di Tour operator locali che offrono soggiorni ed escursioni nei panoramici e suggestivi dintorni della località.


2

Longyearbyn / imbarco e inizio navigazione

Categoria Sistemazione Trattamento
Cabina suite A bordo della M/S Spitsbergen o M/S Fram Come da programma
Cabina superior A bordo della M/S Spitsbergen o M/S Fram Come da programma
Cabina esterna A bordo della M/S Spitsbergen o M/S Fram Come da programma
Cabina interna A bordo della M/S Spitsbergen o M/S Fram Come da programma

Dopo la prima colazione consigliamo una passeggiata in questa pittoresca cittadina dove sarà facile incontrare anche le renne delle Svalbard che spesso girano indisturbate per le vie del centro. Dopo il pranzo potrete partecipare a una visita della città organizzata oppure potrete scegliere tra alcune escursioni opzionali prima dell'inizio della crociera. Imbarco ore 17.30. Una volta a bordo della nave vi verrà consegnata la vostra giacca da spedizione gratuita. Sistemazione nella cabina prenotata. Attorno alle ore 20:00 la nave salperà da Longyearbyen verso l'avventuroso viaggio di scoperta!

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Longyearbyen è l'insediamento più popoloso delle isole Svalbard, con circa 3000 abitanti.

Il villaggio fu fondato nel 1906 da John Munroe Longyear, proprietario principale della Arctic Coal Company of Boston. Longyearbyen fu distrutta nel 1943 dai tedeschi e successivamente ricostruita dopo la Seconda guerra mondiale.

Nonostante le dimensioni relativamente ridotte, la cittadina di Longyearbyen gode, grazie al suo stato di sede amministrativa, di molti dei privilegi di una grande città: è sede di un aeroporto internazionale, attivo dal 14 agosto 1975, e dal 1993 di un centro universitario per gli studi artici, la University Centre of Svalbard, o UNIS.

Negli ultimi due decenni, grazie allo sviluppo del turismo alle isole Svalbard, la cittadina di Longyearbyen si è popolata di numerosi hotel, ristoranti, negozi e soprattutto di Tour operator locali che offrono soggiorni ed escursioni nei panoramici e suggestivi dintorni della località.


DAL
3
AL
5

Northwest Spitzbergen National Park

Categoria Sistemazione Trattamento
Cabina suite A bordo della M/S Spitsbergen o M/S Fram Come da programma
Cabina superior A bordo della M/S Spitsbergen o M/S Fram Come da programma
Cabina esterna A bordo della M/S Spitsbergen o M/S Fram Come da programma
Cabina interna A bordo della M/S Spitsbergen o M/S Fram Come da programma

Lasciandoci alle spalle quel poco di civiltà che c'è in queste zone, la navigazione verso il North West Spitsbergen National Park viaggio ci porterà in un mondo assolutamente affascinante e deserto: montagne ripide, ghiacciai aspri e isole di una bellezza unica, luoghi in cui la natura si fonde con l'affascinante storia dei primi esploratori delle Svalbard. In queste zone belle ma remote non c'è internet, né ci sono antenne telefoniche per fornire un segnale di telefonia mobile. Le condizioni meteorologiche e del mare determineranno quali aree cercheremo di visitare. Kongsfjorden è una delle zone di fiordi più belle di Spitsbergen, con viste panoramiche sulla costa e una lussureggiante tundra alpina. Incorniciato da spettacolari formazioni montuose e da ghiacciai che generano iceberg nel mare. Potremo anche visitare Ny-Ålesund, un'ex città mineraria culturalmente ricca ora trasformata in un centro scientifico internazionale. Con un pittoresco intreccio di edifici vecchi e nuovi, ospita alcune stazioni di ricerca di diversi paesi dedicate allo studio della glaciologia, della fauna selvatica e dei cambiamenti climatici. L'angolo nord-ovest di Spitsbergen è una mecca del birdwatching nei mesi estivi. Si potrà vedere anche la fauna selvatica, tra cui balene, foche barbute, trichechi, renne delle Svalbard e lo stesso "Signore dell'Artico", il potente orso polare. Con un po' di fortuna, saremo in grado di avvistare uno o più di questi predatori mentre camminano lungo il ghiaccio alla deriva della costa a caccia di foche.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Orso Polare, il re dell'artico, ha il suo habitat naturale alle isole Svalbard e principalmente nell'isola grande di Sitbergen.

Con un po’ di fortuna, si può osservare l'orso polare da maggio a settembre.

 

 


DAL
6
AL
7

Eastern Svalbard Nature Reserve

Categoria Sistemazione Trattamento
Cabina suite A bordo della M/S Spitsbergen o M/S Fram Come da programma
Cabina superior A bordo della M/S Spitsbergen o M/S Fram Come da programma
Cabina esterna A bordo della M/S Spitsbergen o M/S Fram Come da programma
Cabina interna A bordo della M/S Spitsbergen o M/S Fram Come da programma

Le Svalbard orientali vantano la più alta concentrazione di orsi polari dell'arcipelago. Sarà pertanto possibile sperare di poterli vedere nei prossimi giorni di navigazione in questa zona. In questa parte delle Svalbard, l'Oceano Artico è pieno di ghiaccio alla deriva e il suo paesaggio marino ghiacciato cambia costantemente. Il Capitano e il Team di spedizione analizzeranno attentamente la densità e i movimenti del ghiaccio marino utilizzando sonar avanzati e immagini satellitari dal vivo per poter definire in quale zona si potranno fare escursioni e opportunità facoltative di kayak. Se le condizioni saranno favorevoli, prevediamo di navigare sopra gli 80° Nord, attraverso lo stretto di Hinlopen per poi dirigerci a sud, alla ricerca di trichechi e uccelli marini lungo il percorso. Questa regione ospita migliaia di Guillemot, gabbiani e Kittiwake di Brünnich. Tenteremo approdi lungo le coste di Edgeøya o Barentsøya. Potremmo esplorare Kapp Lee, un sito dove è conservato il patrimonio culturale di tutte le epoche dell'esplorazione umana delle Svalbard. Con un pò di fortuna potremmo incontrare alcuni dei mammiferi marini delle Svalbard mentre ci dirigiamo verso la South Cape Land.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Orso Polare, il re dell'artico, ha il suo habitat naturale alle isole Svalbard e principalmente nell'isola grande di Sitbergen.

Con un po’ di fortuna, si può osservare l'orso polare da maggio a settembre.

 

 


8

South Spitsbergen National Park

Categoria Sistemazione Trattamento
Cabina suite A bordo della M/S Spitsbergen o M/S Fram Come da programma
Cabina superior A bordo della M/S Spitsbergen o M/S Fram Come da programma
Cabina esterna A bordo della M/S Spitsbergen o M/S Fram Come da programma
Cabina interna A bordo della M/S Spitsbergen o M/S Fram Come da programma

L'obiettivo di oggi è raggiungere la punta più meridionale di Spitsbergen esplorando il paesaggio meravigliosamente vario di Hornsund, ritenuto da molti il fiordo più bello delle Svalbard. Le aspre e ripide montagne di Hornsund, i meravigliosi fiordi e la ricca e colorata vegetazione ne fanno uno degli angoli naturali più panoramici del mondo. Mentre si naviga lungo il fiordo di 18 miglia, si potranno scorgere pezzi di ghiacciai che si staccano nelle acque e, se il cielo sarà limpido, si potrà anche vedere l'imponente monte Hornsundtind, che raggiunge quasi 4.700 piedi sul livello del mare. La lussureggiante tundra intorno alle colonie di uccelli attira la fauna, tra cui la renna delle Svalbard e la volpe artica. Altri animali da tenere d'occhio sono le foche e le balene quando navighiamo nell'oceano. Gli unici residenti di Hornsund sono gli scienziati della stazione polare polacca. Fondata qui nel 1957, la stazione funge da centro di ricerca per discipline come il cambiamento climatico, la glaciologia e la sismologia. In serata, inizieremo il nostro viaggio verso nord mentre navighiamo oltre Bellsund verso Isfjorden.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

L'Hornsund è un fiordo situato sull'isola di Spitsbergen occidentale, facente parte dell'arcipelago delle isole Svalbard.

Il fiordo sfocia nel Mare di Groenlandia; la sua foce è larga 12 chilometri. Il fiordo è lungo 30 chilometri.

Nel luglio 1957 sulla sponda settentrionale dell'Horsund vi fu fondata una stazione meteorologica polacca.


9

Isfjorden

Categoria Sistemazione Trattamento
Cabina suite A bordo della M/S Spitsbergen o M/S Fram Come da programma
Cabina superior A bordo della M/S Spitsbergen o M/S Fram Come da programma
Cabina esterna A bordo della M/S Spitsbergen o M/S Fram Come da programma
Cabina interna A bordo della M/S Spitsbergen o M/S Fram Come da programma

Oggi navighiamo nello straordinario Isfjord, che in norvegese significa “fiordo di ghiaccio”. Questo è il sistema di fiordi più importante dell'arcipelago delle Svalbard. Conducendo a molti fiordi più piccoli, forma un sistema lussureggiante ricco di fauna selvatica e vegetazione con immense valli a forma di U scavate nelle montagne da ghiacciai giganti circa diecimila anni fa. A nord del fiordo, Alkehornet è un punto di riferimento importante. È un imponente esempio di roccia carbonatica, con un monte a forma di corno alla sua sommità. Naturalmente, la fauna selvatica circostante l'ha conquistata. Questa regione ospita la volpe artica, la renna delle Svalbard e colonie di urie e trigoni. È evidente come le tracce della prima presenza umana siano state conservate a Isfjorden. Lungo le spiagge e le baie è possibile trovare resti culturali del patrimonio di caccia alle balene e alle balene delle Svalbard, come stazioni di caccia e impianti di trivellazione. Un'icona culturale più moderna è più a sud dei fiordi. Qui si trovano gli edifici della famosa stazione radio Isfjord, un'ex stazione radiofonica e meteorologica fondata nel 1933 che ora è stato trasformato in uno degli hotel più particolari del mondo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Attraverso una breve gita in barca nell'Isfjord, tra Longyearbyen e l'insediamento russo di Barentsburg, si trovano le “montagne degli uccelli”.

Sopra una stretta spiaggia di pietra le scogliere si alzano dal mare, a 500 metri di altezza, quasi in verticale, e le ripide pendici ospitano migliaia di uccelli ogni estate.

Ci sono meno specie alle Svalbard che nelle destinazioni più meridionali, tuttavia vengono qui a migliaia. Uno dei più popolosi, il Guillemot di Brunnich, nidifica in tutto l'arcipelago in diverse colonie di oltre 100.000 coppie.

I cambiamenti climatici alle Svalbard hanno causato più attività in mare rispetto al passato e c'è anche la possibilità di vedere foche o balene durante il tour.


10

Sbarco a Longyearbyen / Oslo

L'avventura nell'Artico intorno alle Svalbard si concluderà nel punto in cui è iniziata, a Longyearbyen con lo sbarco verso le ore 06:00. Dopo aver salutato la nave e il suo equipaggio, verrà effettuato i trasferimento in aeroporto per il volo di ritorno a Oslo. Gli ospiti che navigano a bordo di MS Fram hanno la possibilità di prolungare il loro soggiorno a Longyearbyen con degli speciali Post-Programmi. Ulteriori dettagli su richiesta.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Longyearbyen è l'insediamento più popoloso delle isole Svalbard, con circa 3000 abitanti.

Il villaggio fu fondato nel 1906 da John Munroe Longyear, proprietario principale della Arctic Coal Company of Boston. Longyearbyen fu distrutta nel 1943 dai tedeschi e successivamente ricostruita dopo la Seconda guerra mondiale.

Nonostante le dimensioni relativamente ridotte, la cittadina di Longyearbyen gode, grazie al suo stato di sede amministrativa, di molti dei privilegi di una grande città: è sede di un aeroporto internazionale, attivo dal 14 agosto 1975, e dal 1993 di un centro universitario per gli studi artici, la University Centre of Svalbard, o UNIS.

Negli ultimi due decenni, grazie allo sviluppo del turismo alle isole Svalbard, la cittadina di Longyearbyen si è popolata di numerosi hotel, ristoranti, negozi e soprattutto di Tour operator locali che offrono soggiorni ed escursioni nei panoramici e suggestivi dintorni della località.


Media

Hurtigruten expeditions Svalbard

Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare