DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

Discover Romania

Durata 8 giorni, 7 notti
Archeologia e Storia
Arte e Architettura
QUOTE A PARTIRE DA: Su richiesta
  • Il Diamante

Descrizione del tour

Antichi monasteri, paesaggi bucolici, canyon e castelli: il panorama della Romania è molto vario e non mancherà di sorprendere.

Luoghi visitati

Bucarest, Monastero di Cozia, Sibiu, Sighișoara, Bistrița, Targu Mures, Monastero di Voronet, Monastero di Moldovita, Rădăuți, Gole di Bicaz e lago rosso, Miercurea Ciuc, Brasov summer, Bran, castello di Dracula, Sinaia

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Italia - Bucarest (20 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Golden Tulip Victoria 4* o similare Cena in ristorante

Partenza dall’ITalia con voli di linea per Bucarest. All'arrivo, breve giro orientativo alla scoperta della capitale romena, denominata “La Parigi dell’Est”. Trasferimento in albergo. Cena in ristorante tipico. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Conosciuta per i suoi ampi viali alberati, i gloriosi edifici della Belle Époque e una reputazione per la vita mondana (che nel 1900 si guadagnò il soprannome di "Piccola Parigi"), Bucarest è la più grande città e capitale della Romania.

Si consiglia una visita alla Casa della Stampa Libera, l’Arco di Trionfo, una passeggiata lungo la strada Calea Victoriei, da Piata Victoriei a Piata Natiunilor, per scoprire alcuni degli edifici più belli della città, tra cui il Palazzo Cantacuzino, la Piazza della Rivoluzione, il Club Militare, il Palazzo della Cassa Nazionale di Risparmio e il Museo di Storia Nazionale.

Da non perdere la “vecchia città di Bucarest” – Lipscani. Oggi la zona ospita gallerie d'arte, negozi di antiquariato, caffè, ristoranti e locali notturni.

Altre attrazioni interessanti sono il Palazzo Sutu, il Palazzo del Parlamento, e la chiesa Ortodossa di Kretsulescu.


2

Bucarest - Sibiu (270 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Ramada Sibiu 4* o similare Pensione completa

Pensione completa. Partenza per Sibiu e sosta per la visita al monastero Cozia del XIV sec. Conosciuto come uno dei complessi storici ed artistici più antichi in Romania. Il Monastero Cozia è situato sulla riva destra del fiume Olt. Lo stile architettonico richiama elementi bizantini, evidenti nella facciata della chiesa centrale costituita da fasce alterne di mattoni e blocchi di pietra. Arrivo a Sibiu, Capitale Europea della Cultura nel 2007. Pranzo in ristorante. Visita guidata del centro storico della città, ricco di testimonianze del suo passato sassone (XV sec.) con la Chiesa Evangelica e le caratteristiche case gotiche, rinascimentali e barocche e per il suo sistema di fortificazione considerato il più grande della Transilvana con oltre 7 km di cinta muraria della quale oggi si conservano importanti vestigia. Cena tipica presso una fattoria del villaggio Sibiel. Pernottamento in albergo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Conosciuto come il più antico e complesso monumento storico e artistico della Romania, il Monastero di Cozia si trova sulla riva destra del fiume Olt, a 22 km da Ramnicu Valcea ea 75 km da Sibiu. Fu costruito tra il 1386-1388, essendo una delle fondamenta più importanti del sovrano Mircea cel Batran (Mircea l'Antica).

Nella Chiesa Grande, precisamente nella navata, che ha “La Santissima Trinità” come giorno di celebrazione, si possono vedere i dipinti originali.

Al monastero di Cozia sono rimaste a malapena tracce autentiche del tempo di Mircea il Vecchio. Gli unici oggetti rimasti dal tempo del sovrano - due campane - furono portati uno al vescovado di Ramnic e l'altro al vescovado di Arges. Anche l'epitaffio di Mircea cel Batran (Mircea l'Antico) è stato portato al Museo d'Arte di Bucarest e solo un piccolo pezzo della tomba del sovrano è rimasto al Monastero di Cozia. Inoltre, il motivo a croce che ancora oggi si trova sulla torre del monastero risale al tempo di Mircea l'Antico.

 


3

Sibiu - Sighişoara - Târgu Mureş - Bistrita (230 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Metropolis 5* o similare Pensione completa

Pensione completa. In mattinata partenza per Sighisoara, attraversando il cuore della Transilvania, città natale del celebre Vlad l’Impalatore, noto a tutti come il Conte Dracula. Durante il percorso sosta a Biertan, villaggio fondato da coloni sassoni nel sec XII, e che fu per tutto il XVI secolo importante centro mercantile e sede vescovile luterana fino al secolo scorso. Visita della chiesa fortificata di Biertan, costruita nel punto più alto del villaggio nel XIV sec. Oggi la chiesa fa parte del Patrimonio Unesco. Pranzo in ristorante in corso di viaggio. All’arrivo visita di Sighisoara (Patrimonio Unesco), la più bella e meglio conservata cittadella medioevale della Romania con la Torre dell’Orologio del XIII-XIV sec e la Cattedrale. Partenza per Bisitrita, durante il percorso sosta a Targu Mures. Per una breve visita della città, rinomata per le sue piazze e gli importanti edifici storici, tra i più rappresentativi il Palazzo della Prefettura ed il Palazzo della Cultura. In serata arrivo a Bistrita. Cena e pernottamento in albergo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Le origini della città di Sighisoara risalgono all'epoca romana, e sotto l'amministrazione romana era conosciuto come Castrum Stenarum.

Durante il 12 ° secolo, i Sassoni della Transilvania costruirono una nuova cittadella che fu chiamata Schäßburg.

Sighisoara è ancora una delle città medievali più belle e meglio conservate d'Europa.

Designato patrimonio dell'umanità dall'UNESCO, questo gioiello del XVI secolo perfettamente intatto con nove torri, strade acciottolate, case borghesi e chiese ornate, rivaleggia con le strade storiche della Vecchia Praga o Vienna per la magia atmosferica.

È anche il luogo di nascita di Vlad Dracula, noto anche come Vlad Tepes, sovrano della provincia di Valacchia dal 1456 al 1462.

 


4

Bistrita - Monasteri della Bucovina - Radauti (200 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Gerald's 4* o similare Pensione completa

Pensione completa. Partenza per la Bucovina, la regione della Moldavia il cui nome, risalente al 1774 e significa "paese coperto da foreste di faggi". Famosa per i suoi bellissimi paesaggi, la Bucovina è rinomata per i suoi monasteri affrescati e costruiti nei sec XV - XVI sotto i principi moldavi Stefano il Grande e suo figlio Petru Rares. Nel pomeriggio visita dei celebri monasteri: si inizierà dall’importante Monastero di Voroneţ del 1488 e considerato il gioiello della Bucovina per il famoso ciclo di affreschi esterni che decorano la chiesa, il più famoso dei quali è ”il Giudizio Universale”. Pranzo in ristorante. Proseguimento della visita con il Monastero di Moldoviţa del 1532, circondato da fortificazioni e affrescato esternamente, il Monastero di Suceviţa (1582-84) rinomato per l’importante affresco “la Scala delle Virtù” e per le sue imponenti mura di cinta. Sosta a Marginea, villaggio noto per i ritrovamenti archeologici di ceramica nera risalente all’età del Bronzo, oggi riprodotta artigianalmente in un laboratorio locale. Arrivo a Radauti, sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Voronet, è il più famoso dei monasteri dipinti. Fondato nel 1487 è noto in Europa come "la Cappella Sistina d'Oriente" per i suoi dipinti murali interni ed esterni.

Questo monastero offre un'abbondanza di affreschi caratterizzati da un'intensa tonalità di blu comunemente nota come "blu Voronet". La composizione della pittura continua a rimangono un mistero anche adesso, più di 500 anni dopo la costruzione della chiesa.

Aggiunti nel 1547, gli affreschi di questa chiesa illustrano scene bibliche, preghiere, episodi di inni sacri e temi come Il giudizio universale.

La vita monastica a Voronet fu interrotta nel 1785 sotto il dominio asburgico. È tornata solo nel 1991 con l'arrivo di una comunità di suore che si sforza di coniugare armoniosamente una vita religiosa di preghiera con le pulizie domestiche e il lavoro agricolo. Le suore gestiscono un laboratorio di pittura e offrono visite guidate al monastero per i visitatori.


5

Radauti - Gole di Bicaz - Miercurea Ciuc (350 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Fenyo 3* o similare Pensione completa

Pensione completa. Partenza per Miercurea Ciuc, durante il percorso sosta per la visita al monastero Agapia risalente al XVII sec., famoso per il suo museo che conserva antiche icone e pregiati ricami, riprodotti ancora oggi dalle suore che vi abitano. Il viaggio prosegue attraversando i monti Carpazi e le Gole di Bicaz, il piu famoso canyon del Paese, lungo di 10 km, formato da rocce calcaree mesozoiche alte 300-400 m, passando accanto al Lago Rosso, da cui emergono i tronchi pietrificati dei pini. Pranzo in ristorante in corso di viaggio. Nel pomeriggio si raggiungerà la città di Miercurea Ciuc, attraversando il cuore della Transilvania. Compatibilemente con l’oraraio di arrivo, si effettuerà un tour orientativo della città. Cena e pernottamento in albergo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Le gole di Bicaz sono famose per le loro rocce calcaree di 1000 piedi che svettano su strade strette e passi. La strada che attraversa le Gole di Bicaz è tra le più belle e spettacolari della Romania.

Per i kayak e gli appassionati di pesca a mosca l'attrazione principale del parco è il Lago Rosso, creato nel 1837 dopo una grande frana naturale.

Passeggiate brevi e lunghe consentono di accedere allo scenario spettacolare del lago e a molti punti di pesca. Le gole di Bicaz offrono una vista unica sui monti Ceahlau.

 


6

Miercurea Ciuc - Braşov - Castello di Bran - Sinaia (165 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard New Montana Hotel 4* o similare Pensione completa

Pensione completa. Partenza per Braşov. All’arrivo visita della città, una delle più affascinanti località medioevali della Romania, nel corso della quale si potranno ammirare il Quartiere di Schei con la chiesa San Nicolae, la prima scuola romena (XV sec), la Biserica Neagrã (chiesa nera), la chiesa più grande della Romania in stile gotico e le antiche fortificazioni con i bastioni delle corporazioni. Pranzo in ristorante lungo il percorso. Nel pomeriggio visita del Castello Bran, meglio noto come il Castello di Dracula, uno dei più pittoreschi della Romania, edificato nel XIII secolo dal cavaliere teutonico Dietrich e restaurato in epoche successive. Proseguimento per Sinaia, la “Perla dei Carpazi”, la più nota località montana della Romania. Cena e pernottamento in albergo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Contornata dalle vette dei Carpazi meridionali e risplendente di architettura gotica, barocca e rinascimentale, oltre a una ricchezza di attrazioni storiche, Brasov è uno dei luoghi più visitati della Romania.

Il centro storico fu fondato dai Cavalieri Teutonici nel 1211 su un antico sito dei Daci e stabilita dai Sassoni come una delle sette cittadelle fortificate. Brasov trasuda un'atmosfera medievale distinta.

Brasov ospita una delle strade più strette d'Europa, La Rope Street (Strada Sforii) ed è larga circa quattro piedi.

Si consiglia una passeggiata sulla piazza del vecchio municipio, dove si possono ammirare strutture barocche dipinte con colori vivaci e riccamente rifinite. Da non perdere la Chiesa Nera, la più grande chiesa gotica della Romania.

Nelle vicinanze si trovano montagne imponenti, campi ondulati, fitte foreste e villaggi con chiese fortificate.

 


7

Sinaia - Castello Peles - Bucarest (150 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Golden Tulip Victoria 4* o similare Pensione completa

Prima colazione in albergo. Visita del Castello Peles, considerato uno tra i più belli d’Europa, fu l’antica residenza reale, costruito alla fine del XIX secolo in stile neogotico, tipico dei castelli bavaresi. Al suo interno si trovano 160 stanze riccamente decorate ed arredate in differenti stili architettonici con netto predominio dell’intaglio in legno. Proseguimento per Bucarest e pranzo in ristorante in corso di visita . Pomeriggio dedicato alla visita panoramica della capitale, alla scoperta dei larghi viali, degli eleganti edifici “Belle Epoque”, così come si potranno ammirare l’Arco di Trionfo, l’Ateneo Romeno, la Piazza della Rivoluzione, la Piazza dell’Università, la “Curtea Domneasca” e la “Patriarchia” (centro spirituale della chiesa ortodossa romena) e il Palazzo del Parlamento, il secondo edifico più grande del mondo, dopo il Pentagono di Washington (visite esterne). Cena in ristorante tipico con spettacolo folkloristico. Pernottamento in albergo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Conosciuta per i suoi ampi viali alberati, i gloriosi edifici della Belle Époque e una reputazione per la vita mondana (che nel 1900 si guadagnò il soprannome di "Piccola Parigi"), Bucarest è la più grande città e capitale della Romania.

Si consiglia una visita alla Casa della Stampa Libera, l’Arco di Trionfo, una passeggiata lungo la strada Calea Victoriei, da Piata Victoriei a Piata Natiunilor, per scoprire alcuni degli edifici più belli della città, tra cui il Palazzo Cantacuzino, la Piazza della Rivoluzione, il Club Militare, il Palazzo della Cassa Nazionale di Risparmio e il Museo di Storia Nazionale.

Da non perdere la “vecchia città di Bucarest” – Lipscani. Oggi la zona ospita gallerie d'arte, negozi di antiquariato, caffè, ristoranti e locali notturni.

Altre attrazioni interessanti sono il Palazzo Sutu, il Palazzo del Parlamento, e la chiesa Ortodossa di Kretsulescu.


8

Bucarest - Italia (85 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Prima colazione

Prima colazione. Mattinata a disposizione. Pranzo libero. Nel pomeriggio, trasferimento all'aeroporto e partenza per il rientro in Italia.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Conosciuta per i suoi ampi viali alberati, i gloriosi edifici della Belle Époque e una reputazione per la vita mondana (che nel 1900 si guadagnò il soprannome di "Piccola Parigi"), Bucarest è la più grande città e capitale della Romania.

Si consiglia una visita alla Casa della Stampa Libera, l’Arco di Trionfo, una passeggiata lungo la strada Calea Victoriei, da Piata Victoriei a Piata Natiunilor, per scoprire alcuni degli edifici più belli della città, tra cui il Palazzo Cantacuzino, la Piazza della Rivoluzione, il Club Militare, il Palazzo della Cassa Nazionale di Risparmio e il Museo di Storia Nazionale.

Da non perdere la “vecchia città di Bucarest” – Lipscani. Oggi la zona ospita gallerie d'arte, negozi di antiquariato, caffè, ristoranti e locali notturni.

Altre attrazioni interessanti sono il Palazzo Sutu, il Palazzo del Parlamento, e la chiesa Ortodossa di Kretsulescu.


Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare